Credito suppletivo di 32’000 CHF per la direzione scolastica

0
902

Nella seduta di Giunta di lunedì 15 aprile 2019, i consiglieri hanno accettato all’unanimità lo stanziamento di un credito suppletivo di 32’000 CHF annui a favore della direzione scolastica, necessari per far fronte a nuovi e maggiori impegni lavorativi. In aggiunta a quanto inizialmente previsto, è stato richiesto a direzione scolastica e consiglio scolastico di fornire uno studio circa le mansioni di segretariato, con lo scopo di ricercare la possibilità di sgravare la direzione da compiti puramente amministrativi.

Fino ad oggi, è stato spiegato in una lunga esposizione dal consigliere comunale Renato Isepponi, la percentuale d’impiego per la direzione scolastica del comune di Poschiavo corrispondeva a 30 lezioni (103%), suddivisa tra i vari membri della direzione scolastica (DS). Con l’entrata in vigore della nuova Costituzione comunale del 2012, il Consiglio scolastico (CS) ha delegato vari compiti gestionali e amministrativi alla Direzione scolastica stessa. La medesima cosa è avvenuta con l’entrata in vigore, nel 2013, della nuova Legge scolastica per le scuole popolari del Cantone, momento in cui sono subentrate nuove competenze e nuovi compiti per le direzioni scolastiche. La percentuale d’impiego, a seguito dei cambiamenti avvenuti in questi sei anni, non è però mai stata adattata dal Consiglio scolastico.

La questione della valutazione del “pensum” attribuibile alla direzione scolastica è rimasta quindi in sospeso per diversi anni, fino a quando il CS ha potuto valutare l’entità dei nuovi compiti, arrivando così a decidere per un aumento della percentuale. Per il calcolo, il CS si è basato su modelli con riferimento al numero di alunni e alle sedi scolastiche. Nella seduta del 27 febbraio scorso, il CS ha deciso di aumentare la percentuale al 127%, cioè 37 lezioni; un aumento di 7 lezioni che verranno così distribuite: 4 alla scuola superiore, 2 alla scuola elementare e 1 alla scuola d’infanzia.

A fronte di questo aumento, su incarico del Consiglio scolastico, è stato quindi sottoposto alla Giunta comunale l’approvazione di un credito suppletivo di 32’000 CHF, su base annua, per i compiti di Direzione. Per il 2019 saranno da calcolare solamente i mesi da agosto a dicembre 2019, mentre dal 2020 l’importo totale sarà messo a preventivo.

L’intervento della consigliera Michela Cortesi Bontognali (PDC) e di Fulvio Betti (UDC) ha posto le basi per la formulazione della seguente proposta: accettare lo stanziamento del credito con il vincolo, per gli organi scolastici, di presentare uno studio in grado di offrire possibili varianti rispetto all’esecuzione dei compiti di segretariato (parte dei quali sono ora a carico del Comune), con l’intento di liberare risorse a favore della direzione scolastica, che sarebbe così in grado di occuparsi di questioni più strategiche e meno burocratiche. La proposta è stata accettata all’unanimità dalla Giunta comunale.


Marco Travaglia