Verdi, Cesarini, Morricone…

0
0

Verdi, Cesarini, Morricone…

Venerdì 13, ore 20.30, una data che lascia spazio a un po’ di scaramanzia.

Ma al di là di quanto possano intrigare le superstizioni, il programma era invitante, i 100 musicisti, assieme ai loro insegnanti e al direttore Ivan Nussio, erano pronti ad esibire per l’ennesima volta quanto sanno fare. Tutto, come sempre, era sotto controllo. Insomma, i giovani (dai 14 ai 25 anni) che hanno avuto la fortuna di partecipare al campo musicale della Federazione Bandistica Cantonale a Samedan, hanno lavorato sodo e hanno presentato al pubblico, nella sala polivalente Promulins, un concerto di alto livello musicale. Ancora una volta hanno dimostrato di saper cogliere perfettamente il loro ruolo, cimentandosi in pezzi di difficile esecuzione tecnica e ritmica.

I brani presentati hanno catturato e coinvolto immediatamente il pubblico; un pubblico attento e competente che si lasciava cullare dalle dolci note, dai giochi melodiosi e scherzosi dei vari strumenti, da un’atmosfera calda e coinvolgente. C’era abbondanza di passaggi briosi, di ritmi sostenuti, di emozioni che si rincorrevano. Alla fine è arrivata puntuale la motivante conferma, l’applauso convinto che sancisce la riuscita della serata.

Tutto questo, pensate, a dispetto del venerdì 13 e delle riflessioni scaramantiche, …fondate o infondate che siano.

Redatto da Sandra Zala Zanolari – sandra.zala@bluewin.ch