Diversi ma amici, tutti insieme

0
0

Diversi ma amici, tutti insieme

È rassicurante constatare che la società  in cui si crescono i propri figli sappia offrire anche alla gioventù non poche opportunità  di vivere esperienze sane e formative e al tempo stesso divertenti ed entusiasmanti.

Una fra queste è indubbiamente quella proposta dal Teatro del Cioccolatino, che da 11 anni a questa parte organizza in Val Poschiavo laboratori teatrali e relativi spettacoli con i bambini delle scuole elementari sotto la guida del regista valtellinese Valerio Maffioletti, ben noto al pubblico locale.
Anche quest’anno un Rio stracolmo di spettatori ha visto una quindicina di giovanissimi attori recitare ed emozionarsi in un simpatico adattamento teatrale di Maffioletti (coadiuvato da Luciana Albertini per il supporto musicale) del romanzo dello scrittore cileno Luis Sepùlveda Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare.

Lo spettacolo ha saputo mettere in evidenza un tema di estrema attualità e di grande valenza educativa, ossia la presa di coscienza e la conseguente accettazione della diversità.

In una società, come anche la nostra, composta da persone di differenti etnie, confessioni, credi politici, culture – e non solo – è di fondamentale importanza riservare la massima attenzione ai valori del rispetto, dell’aiuto reciproco, della solidarietà, dell’amicizia.

Se anche il teatro contribuisce nel suo piccolo a far passare questi messaggi cominciando proprio dai giovani, merita davvero tutta la nostra ammirazione.
Grazie, dunque, a chi ha permesso ai nostri ragazzi di vivere un’esperienza personale, sociale e artistica sicuramente indimenticabile. E complimenti a tutto il gruppo di attori e attrici che con il loro impegno e la loro voglia di comunicare ci hanno regalato una piacevolissima occasione di intrattenimento e riflessione.

Redatto da Alessandra Jochum-Siccardi – jochum.siccardi@sunrise.ch