Nuova Biblioteca:
Esposizione pubblica dei progetti

0
2

Nuova Biblioteca:
Esposizione pubblica dei progetti

«La mia biblioteca era per me un ducato grande abbastanza»; in un tempo in cui, per fortuna, il potere e il sapere non sono più oligarchici, le biblioteche, da beni privati quali erano all’epoca di William Shakespeare, sono diventate “beni della comunità”.

Anche ai Valposchiavini sta a cuore poter contare su una biblioteca pubblica fornita ed efficiente; la progettazione dello stabile – che sorgerà dov’è situato il vecchio fienile della parrocchia cattolica di San Vittore a Poschiavo – è ormai in fase avanzata (ne abbiamo già parlato).

Accanto alla biblioteca vera e propria, una parte della struttura sarà destinata ad accogliere una ludoteca. E qui ci scappa un’altra citazione: «L’uomo non smette di giocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di giocare» (George Bernard Shaw). Dal 1995 esiste a Poschiavo una ludoteca che, grazie al lavoro volontario di un gruppo di donne, offre centinaia di giochi e giocattoli a persone di tutte le età (ma “giovani dentro”, per l’appunto). La sua realizzazione è stata possibile con il sostegno finanziario della Pro Juventute e della Pro Grigioni italiano, sezione di Poschiavo. Attualmente la Ludoteca – che fa parte dell’Associazione Ludoteche svizzere e dell’Associazione Ludoteche grigioni – è sostenuta dal Consiglio scolastico di Poschiavo, dal Comune di Brusio e dalla Pro Juventute Distretto Bernina. Oltre ad organizzare regolarmente dei pomeriggi di gioco e dei tornei di memory, la ludoteca ha realizzato recentemente un prodotto che ha riscontrato un ampio successo, il https://www.la-mason.ch/attivita/memo.html.

Quello che sorgerà insieme alla nuova biblioteca sarà un luogo coinvolgente e stimolante, nel quale si incontreranno ragazzi ma anche genitori, e dove l’attività ludica – culturale, sociale e pedagogica – si abbinerà all’occasione di nuove conoscenze e amicizie.
I sei progetti inoltrati per la realizzazione della struttura sono stati valutati da un’apposita giuria e saranno presentati al pubblico da lunedì 13 a venerdì 18 giugno, nell’attuale sede della Biblioteca e Ludoteca, in Via Olimpia. Il progetto vincitore verrà presentato in una prossima occasione.
E intanto prosegue la raccolta di fondi…

Andrea Paganini

Redatto da Pierluigi Crameri – crameri@ecomunicare.ch