La scalata al BERNINA é ardua, arricchente e apprezzata

0
2

La scalata al BERNINA é ardua, arricchente e apprezzata

Un sogno cullato a lungo nella mente degli ideatori. Poi un progetto man mano sempre più concreto. Ora una realtà  consolidata all’interno del panorama socio-culturale ed economico della Val Poschiavo. Questa, in sintesi, la storia dell’Associazione Il Bernina e della sua piattaforma di comunicazione virtuale www.ilbernina.ch, la cui seconda Assemblea generale si é svolta sabato 29 aprile in Casa Torre a Poschiavo.

Oltre 222’000 visite al sito, 18’000 nel solo mese di marzo, quasi 2’400 articoli pubblicati, circa 400 soci iscritti: il tutto in due anni. Le cifre parlano chiaro. E danno ragione a chi tanto ha creduto e altrettanto si impegna ancor oggi in questa nuova avventura interessante e arricchente.

L’Associazione Il Bernina è nata nella primavera 2004 nell’intento di favorire la comunicazione in Val Poschiavo fra le persone residenti e non, essere fonte d’informazione su temi inerenti alla realtà valligiana e di promuovere la vita economica, sociale e culturale della regione.

Come emerso nel corso dell’Assemblea generale di sabato scorso, le aspettative sono state soddisfatte. Il giornale on line sta riscuotendo un successo inaspettato ed è ormai riconosciuto quale operatore mediatico serio anche oltre i confini regionali. E gli eventi organizzati da Il Bernina – in particolare i corsi di giornalismo locale tenuti da Daniele Papacella e il convegno economico sul tema del lancio di nuove iniziative imprenditoriali in valle – si sono rivelati utili e apprezzati.

L’Associazione Il Bernina va oltre: tante sono le idee che si vorrebbero concretizzare in futuro, molti i progetti interessanti da tradurre in realtà, ma spesso le poche risorse umane e finanziarie pongono inevitabili freni.

I prossimi passi da affrontare per migliorare la gestione delle attività proposte saranno:

 una maggior distinzione fra l’ambito strategico e l’ambito operativo e un loro potenziamento, in particolare del settore Finanze e marketing e della Redazione (con la creazione di due posti a tempo parziale retribuiti, per due redattori responsabili anziché uno come attualmente);

 a sostegno dell’attuale Comitato – composto da Gianluca Giuliani, Pierluigi Crameri, Alan Crameri, Patrick Lardi, Monica Paganini-Zanetti, Alessandra Jochum-Siccardi -, riconfermato dall’Assemblea generale, si aggiungerà fra breve un settimo membro nella persona di Fabio Pola, attualmente revisore insieme a Tiziano Giuliani. Lo sostituirà in tale veste Paolo Cortesi;

 nel tentativo di incrementare ulteriormente il numero dei sostenitori, verrà introdotta la possibilità di abbonarsi al giornale on line www.ilbernina.ch: una diversificazione che permetterà di sostenere l’operato dell’Associazione in maniera più neutra (abbonamento) o più attiva e partecipe (socio). L’abbonato non potrà naturalmente usufruire di certi vantaggi a cui hanno diritto i soci, come per esempio la partecipazione gratuita a determinati eventi. L’Assemblea generale ha inoltre approvato un leggero aumento della tassa sociale a partire dal 2007.

A due anni dalla sua costituzione, l’Associazione Il Bernina è ben conscia dei propri successi e punti di forza così come dei suoi limiti. Dopo aver proposto ai soci un questionario di verifica nello scorso mese di febbraio, intende ora fare il punto della situazione anche tramite un comitato esterno di valutazione appositamente designato. Tale comitato avrà il compito di analizzare quanto finora intrapreso e segnalare poi, entro l’Assemblea generale del prossimo anno, critiche, osservazioni, consigli, spunti che dovrebbero consentire all’Associazione di strutturarsi al meglio e di impostare il proprio lavoro in modo ottimale ai fini del raggiungimento degli scopi perseguiti.

Nuovi stimoli, dunque, per un’offerta di qualità sempre più alta.

Alessandra Jochum-Siccardi

Il Bernina ringrazia sentitamente tutti coloro che in modi diversi hanno generosamente sostenuto lo svolgimento dell’Assemblea. In particolare: la Banca Popolare di Sondrio (SUISSE), la Casa vinicola Triacca, la Panetteria Bordoni, il Caseificio sociale di San Carlo e Althea Flower.

Brevi deviazioni di Paolo Cortinovis fra scena e realtà!

Originale davvero l’idea di intercalare al rigido ordine del giorno dell’Assemblea generale de Il Bernina “brevi deviazioni” di Paolo Cortinovis!
Un Paolo frizzante e geniale nei suoi interventi. Deviazioni divertenti per un pubblico attento a non perdersi neanche una parola, e disposto a lasciarsi deviare i pensieri rincorrendo la logica ferrea e delirante di un Paolo lanciatissimo.
Che forza possono avere le parole se l’energia nel raccontarle è quella giusta!
Non facile poi rientrare nell’ordine (del giorno), nelle cifre di preventivi e consuntivi, nella formalità che per forza richiede un’assemblea.
E’ stata però una bella pennellata di colore, una profumata boccata d’aria, gradita, divertente, stimolante.
Bravo Paolo! E complimenti a un comitato davvero vivace e pieno di iniziativa!

Serena Bonetti

Didascalie

Foto 1 (quella dell’Assemblea)
Soci e simpatizzanti non mancano mai di dimostrare il loro apprezzamento nei confronti delle attività proposte dall’Associazione Il Bernina

Foto 2 (statistica)
Nel solo mese di marzo 2006 il giornale on line www.ilbernina.ch ha registrato quasi 18’000 visite, di cui 10’105 di visitatori diversi

Foto 3 (Paolo in giacca e cravatta)
Rubando la scena al presidente Gianluca Giuliani, Paolo Cortinovis ha preso le redini dell’Assemblea e si è esibito in una divertentissima parodia, frutto della sua fantasia e stupefacente bravura

Foto 4 (Paolo in maglietta rosa)
Fra un punto e l’altro dell’ordine del giorno, Paolo ha incantato il pubblico con intense interpretazioni di alcuni testi dell’autore e regista teatrale Rodrigo Garcia, da lui stesso riadattati.

Redatto da Il Bernina – redazione@ilbernina.ch