La settimana calcistica

0
1

La settimana calcistica

Fine settimana positivo per la Valposchiavo Calcio. La Prima squadra vince in casa e guadagna la seconda posizione nella classifica del campionato di terza divisione. La VPC II conquista tre importantissimi punti a Tinizong e può tirare un sospiro di sollievo. Successi casalinghi invece per Allievi B ed Allievi D. Infine, gli Over VPC battono in rimonta gli avversari del Balzers.

30 settembre 2006

VPC I – FC Balzers 2-1 (2-0)

Cronaca di Davide Vassella

VPC I: Fernandez; Cantini, Lanfranchi, Cortesi, Kalt; Lardi (75. Monigatti), Battaglia, Moreno Isepponi, Cao; Paganini (65. Franco Isepponi), Plozza (60. Sandro Isepponi).

A disposizione: Tuena.

Per poter arrivare pronti al big match di domenica prossima, la VPC I deve assolutamente vincere così da tenere inalterato il distacco dalla capolista Mels.
Visti i recenti problemi della squadra a concretizzare, i mister optano per una formazione votata decisamente all’attacco. Battaglia retrocede a centrocampo, sostituendo lo squalificato Nogheredo e lasciando in attacco l’inedita coppia Paganini-Plozza.

Passano pochi minuti e la VPC I si porta subito in vantaggio grazie a Paganini. L’attaccante è abile a sfruttare una corta respinta del portiere avversario dopo un bel tiro dal limite di Battaglia. La VPC I è padrona del campo e le occasioni per raddoppiare non tardano ad arrivare. Gli attaccanti di casa sono però imprecisi e sprecano un paio di ghiotte occasioni per incrementare il vantaggio. Al 30° arriva la sospirata rete del raddoppio. Plozza colpisce in modo perfetto dal limite dell’aria trafiggendo così il numero uno ospite. Il primo tempo si chiude con la Valposchiavo Calcio I all’attacco alla ricerca del goal della sicurezza che però fatica ad arrivare.

Il secondo tempo inizia e la VPC I non è più così dominante come nel primo tempo. Gli ospiti iniziano a rendersi pericolosi, lasciando però più spazio ai contropiedi dei valposchiavini. Nonostante alcune buone giocate la squadra allenata dal trio Crameri-Rampa-Lanfranchi non riesce a concretizzare e lascia così aperta la partita. Partita che diventa difficile quando gli ospiti trovano il due a uno su calcio di punizione. Da questo momento i giocatori valligiani iniziano a perdere la calma adeguandosi al gioco degli avversari. Nonostante l’inserimento di forze fresche, da annotare l’esordio in terza divisione di Mattia Monigatti, la VPC I rischia ancora. È la traversa a salvare Fernandez dal tocco dell’attaccante avversario, dopo un retropassaggio un po’ azzardato di Cortesi. Dopo quest’occasione arriva il triplice fischio dell’arbitro che manda tutti negli spogliatoi.

La Valposchiavo Calcio I vince senza brillare particolarmente. Una VPC I sprecona, che nonostante segni pochi goal ne subisce ancora meno, questo grazie all’aiuto e al sacrificio di tutta la squadra.

Domenica a Mels si giocherà una fetta importante di campionato. La squadra è più che motivata e convinta di far punti in casa della capolista.

1 ottobre 2006

CB Surses – VPC II 1-4 (0-2)

Cronaca di Donato Rampa

Formazione: Fernandez Anthony; Cortesi Gion, Kalt Daniele, Rossi Ivan, Plozza Sandro; Cristiano Luca, Lanfranchi Claudio (Nussio Massimiliano), Tamburini Tiziano, Bottoni Francesco; Isepponi Franco (Paganini Luca), Nussio Paride (Monigatti Mattia).

A disposizione: Crameri Marco.

Campo da gioco in ottime condizioni, arbitro sempre all’altezza del suo compito, pubblico numeroso e tempo nuvoloso.

Domenica 1 ottobre la VPC II si reca a Tinizong per affrontare una delicatissima partita per il proseguimento del proprio campionato. Dopo alcuni problemi di natura tattica che precedono l’incontro, s’inizia a giocare.
Già dai primi minuti s’intuisce che l’undici valligiano è concentrato e voglioso di fare bella figura e già verso il decimo “Traktor Kitu” insacca dopo una pregevole azione offensiva orchestrata da Nussio Paride. Il Surses non riesce a reagire al goal incassato, vista l’ottima disposizione difensiva da parte ospite. Su una repentina ripartenza il sempre più convinto Cristiano Luca insacca il 2 a 0. Tutti negli spogliatoi, dove i valposchiavini ascoltano tutti in silenzio le urla del mister avversario che giungono dallo spogliatoio adiacente.

Nel secondo tempo, come da logica, arriva l’arrembaggio dei giovani padroni di casa. La calma e la lucidità consente alla VPC II di resistere alla sfuriata del Surses ed in seguito, sugli sviluppi di un’ottima azione corale, di portarsi sul 3 a 0 con il bomber Isepponi Franco (Ciste). A 15 minuti dalla fine dell’incontro gli avversari segnano su calcio di rigore trafiggendo il sempre attento Anthony. Comunque, a mettere il cuore in pace a tutti ci pensa Tamburini che gonfia la rete avversaria per il definitivo 4 a 1. A lui gli auguri per aver conseguito il patentino d’allenatore, superando brillantemente gli esami finali in Ticino la scorsa settimana. Da notare anche le due reti annullate a Lanfranchi Claudio e Monigatti Mattia. Tuttavia, vista l’assenza di guardalinee, si dà per scontata la buona fede dell’omino nero.

Cosa dire ancora: difesa in gran spolvero con Gion, Lele, Sandro, Ivan; centrocampo d’esperienza e molto energico con Kitu, Ciune, Cri e Tiz e gli attaccanti Ciste e Paride cinici e molto aggressivi. Nota di merito anche a Lecce, Breki, Max che si sono fatti trovare pronti al loro ingresso in campo.

La squadra ha trovato la strada giusta per togliersi tante soddisfazioni e sassolini dalle scarpe, ora si spera di non smarrire questa retta via.

Sabato 7 ottobre alle ore 17.00 VPC II di scena ai Casai, dove affronta il Trun/Rabius. Vi aspettiamo numerosi per sostenere questa giovane formazione.

30 settembre 2006

VPC Allievi B – FC Bad Ragaz 4-3 (0-2)

Cronaca di Manuele Solèr

Formazione: Eduardo Giuliani, Manuele Solèr, Massimo Tuena, Elia Rada, Fabrizio Von Allmen, Fabio Crameri, Fabrizio Crameri, Nicolò Pola, Marco Della Cà, Riccardo Paganini, Michele Bongulielmi.

A disposizione: Dino Giuliani, Stefano Misani, Stefano Corti, Massimo, Monigatti.

Reti: 25° e 35° Bad Ragaz; 65° Fabrizio Crameri; 70° Massimo Monigatti; 75° Dino Giuliani; 85° Nicolò Pola; 90° Bad Ragaz.

Grande partita disputata sabato dagli Allievi B, che sotto di 2 goal riescono a rimontare ed a vincere nei migliori dei modi siglando 4 reti negli ultimi 25 minuti.

Fischio d’inizio alle ore 13:00. Le squadre nei primi 25 minuti si studiano. Al 25° un nostro difensore lancia la palla malamente indietro per il nostro portiere, che controlla male e l’attaccante avversario ne approfitta siglando l’1 a 0. Poi, dopo 10 minuti, la difesa di casa non rilancia e l’attaccante ospite non sbaglia: 2 a 0.
Su questo risultato si va negli spogliatoi.

Tutto cambia nella ripresa, la VPC comincia giocare nel migliore dei modi e il risultato si vede con Fabrizio Crameri, che al 65° calcia un pallone al volo e sigla l’1 a 2 per gli avversari. Al 70° pareggia la VPC, gran mischia in area, e la palla arriva sui piedi di Monigatti che non sbaglia: 2 a 2. La VPC continua a giocare bene e finalmente, al 75°, arriva il vantaggio: cross dalla sinistra di Marco e Dino, lasciato solo in area, non sbaglia. Vanno ancora a segno i giovani valposchiavini al 85°: gran bel cross di Paganini per Nicolò, che di testa sigla il 4 a 2. Nel finale segnano ancora gli ospiti e la partita finisce 4 a 3.

Grande finale di partita degli Allievi B della VPC, che sotto di 2 goal riescono a rimontare ed a vincere. La prossima partita sarà a Sargans contro il Team Pizol, attualmente ultimo in classifica. Si spera in altri 3 punti.

30 settembre 2006

VPC Allievi D – Domat/Ems b 7-3 (1-1)

Cronaca di Romano e Silvano Solèr

Formazione: Marco Baumann, Silvano Solèr, Romano Solèr, Danilo Menghini, Marcello Giuliani, Michele Solèr, Teseo Albertini, Davide Sala, Woot Cortesi, Ivan Rastelli, Leonardo Cortesi, Andre Pereira e Matteo Lardi.

Dopo l’ottima prestazione degli Allievi B entriamo in campo noi Allievi D.

Subito molto concentrati riusciamo ad imporre il nostro gioco e dopo pochi minuti Matteo segna la rete del vantaggio. Ovviamente il goal ci dà ulteriore forza e motivazione per cui continuiamo a giocar bene. Ma l’Ems reagisce con molta grinta e verso la fine del primo tempo pareggia: 1 a 1.

Si riprende con il secondo tempo. Sempre ben concentrati e determinati segnamo il 2 a 1 ancora con Matteo. L’Ems non ci sta e riesce nuovamente a reagire e a pareggiare. Anche noi però dimostriamo caparbietà: non molliamo e giochiamo bene. Poco dopo torniamo in vantaggio. Infatti Matteo subisce un fallo in area. È rigore che lo stesso Matteo trasforma in maniera impeccabile. Si continua sulla stessa linea e alcuni minuti più tardi subiamo nuovamente fallo, questa volta però a metà campo. Punizione battuta da Woot che realizza con un forte tiro il 4 a 2. Matteo segna poco dopo su azione filtrante il 5 a 2, e dopo una bellissima azione Leonardo trafigge il portiere avversario per la sesta volta. Mancano pochi minuti alla fine della partita e Matteo continua con la sua goleada, segnando il 7 a 2. L’Ems non si perde d’animo e raccorcia allo scadere: 7 a 3. Finisce così la partita con una bella vittoria.

Da elogiare l’ottima prestazione corale della squadra e soprattutto il settore difensivo.

30 settembre 2006

VPC Over – FC Balzers 3-2 (2-2)

Cronaca di Bruno Raselli

La formazione: Bolandrini, Cirolo, Massara, Nussio, B. Lardi, M. Lardi, G. Cathieni, L. Cathieni, Lanfranchi, Bottoni, Rossi, Caspani, Crameri, Pola, Pelazzi, Raselli

Le reti: 1. Balzers 0:1, 3. Balzers 0:2, 18. Caspani 1:2, 30. Bottoni 2:2 (rigore), 63. Crameri 3:2

Annotazioni: Casai, 80 spettatori

Arbitro: Orio, Glarona

Non smette di vincere la squadra VPC Over. Concedeteci due righe di storia: fondata ufficialmente nel 2005, la scorsa stagione si è aggiudicata incontrastata il campionato cadetto di categoria. Ora, per lo stupore di tutta la svizzera orientale pallonara, dopo cinque turni di campionato i “ragazzi” di Danilo Pelazzi, imbattuti trovano il primato anche nella classifica “Meister”. Non vogliamo dimenticare – in questo cappello introduttivo volutamente spocchioso – le prodezze in Coppa, dove siamo approdati agli 1/8 di finale.

La lunga serie si è allungata di un ulteriore capitolo felice sabato scorso ai Casai. La preparazione alla sfida lasciava ben presagire, in settimana i nostri avevano avuto ragione nello splendido centro sportivo di Sondalo della rappresentativa locale, squadra che milita nel campionato italiano di terza categoria. Andrebbe ricordato con attenzione anche il convivio del dopopartita, a base di succulenti fiorentine grandi come il piatto e di uno splendido casera servito intero per la gioia del Presidente. Peccato per la scelta “imposta” del vino, un sangiovese sfuso impalpabile. La pietanza meritava un accompagnamento più nobile. Anche al ristorante – lo abbiamo capito – è meglio scegliere che lasciarsi consigliare…

Ma è di calcio che vi voglio parlare. Ai Casai la prima squadra fa da prepartita agli Over. Il clima è mite, il numeroso pubblico è in festa. Danilo chiama tutti a raccolta, percependo la poca concentrazione dei suoi uomini. Il sermone del mister lascia però il tempo che trova: dopo 3′ siamo sotto di due reti. Il Balzers si muove bene, le micce dei nostri non prendono fuoco. Peccato, proprio oggi che si gioca davanti a una cornice decorosa di fedelissimi. In panchina la zia Gina mi confida: “I l’an tastu anca a mesdì”, alludendo al nettare di bacco ingerito da uno dei nostri bomber all’ora di pranzo. Capisco. Al 18′ Dario Caspani suona la carica. Da manuale del calcio il suo goal-bomba, una rete di rara bellezza. Tutti in piedi ad applaudire la sassata di collo pieno che da una trentina di metri va a gonfiare le rete, sfiorando il palo. Ora è un’altra VPC. Francesco Bottoni in grande spolvero scodella in area a ripetizione palloni invitanti, gli ospiti vanno in affanno. Troviamo il pareggio su calcio di rigore, fischiato con risolutezza dal simpatico signor Orio di Glarona per un atterramento in area dello stesso Francesco. Con disarmante facilità il nostro numero dieci trasforma una volta di più.

Nella ripresa la partita continua molto equilibrata. Gli avversari venuti dal “Ländle” dimostrano ottimi fondamentali e un atteggiamento tattico che ci mette leggermente in difficoltà. Ma la nostra arma vincente è la tenacia: si barcolla ma non si molla, mai. E’ da un calcio d’angolo battuto dalla destra da Bottoni che scaturisce la rete liberatoria: tocco corto e teso di precisione, stacco felino dell’accorrente Marco Crameri: tre a due. Altri tre punti sono in cascina. Il Balzers tenta di reagire, ma il nostro apparato di gioco – fresco di forze nuove – tiene bene. Quando c’è da metterci una pezza Erio Bolandrini risponde presente. “Quatru paradi a’gla faci anca sabut”.

Al fischio finale abbracci e complimenti sinceri agli ospiti. Quindi a tavola, Moreno Kalt, assistito da alcune gentili signore e dallo squalificato Nogheredo in veste di “commis”, ci attende con la sua generosa griglia. In alto i calici, la VPC Over ha vinto ancora.
E il comitato? Gongola.


Agenda

VPC 2 – CB Trun/Rabius

  • Sabato 7 ottobre 2006, ore 17.00
  • Casai, Campascio

Team Pizol JG – VPC Allievi B

  • Sabato 7 ottobre 2006, ore 17.30
  • Regionale Sportanlage, Sargans

FC Ems a – VPC Allievi D

  • Sabato 7 ottobre 2006, ore 14.00
  • Vial, Domat Ems

FC Mels – VPC 1

  • Domenica 8 ottobre 2006, ore 15.00
  • Tiergarten, Mels

FC Triesen – VPC Over

  • Venerdì 6 ottobre 2006, ore 20.30
  • Blumenau, Triesen

Redatto da Il Bernina – redazione@ilbernina.ch