4 Tempi: Provocazioni futuriste ai Bagni Nuovi di Bormio

0
0

4 Tempi: Provocazioni futuriste ai Bagni Nuovi di Bormio

Grang-grang, croooc-craaac, pic-pac-pum-tumb, flic flac zing zang sciaaack, woooooow!

Sul palco vuoto si ergono quattro cilindri metallici, lapidi forse di un movimento culturale.

Sono cerchioni di macchina, senza gomma, immobili.

Sono scelti a caso? Non credo. Sono piuttosto il simbolo di un periodo storico durante il quale alcuni intellettuali, Filippo Tommaso Marinetti ne era la figura di spicco, hanno esaltato in tutte le arti il movimento, l’impeto irruente del fare artistico e la modernità contro l’antico (elitario e decadente, chiuso nei musei).

Dentro abbiamo vissuto il parossismo del teatro e dell’arte culinaria.

Grazie 4 Tempi, per la vostra energia futurista che ha invaso per alcune ore il salone del Grand Hotel Bagni Nuovi di Bormio – non era facile recitare in un ambiente tanto prestigioso e lussuoso, in una terra vicina, ma non nostra – e per la gioia poderosa che avete trasmesso agli spettatori.

Grazie!


Lista aerovivande

[… ora tutte da guardare… ]

**


Fotografie di Luca Beti e Danilo Nussio

Redatto da Luca Beti – luca.beti@bluewin.ch