Come dire “ti amo” alla persona amata? … e mantenerlo! (11)

0
3

Come dire “ti amo” alla persona amata? … e mantenerlo! (11)

Sono ricordi d’amore, specialmente per le persone il cui linguaggio principale dell’amore é quello dei momenti speciali.

Ci troviamo all’ultima puntata sul secondo linguaggio dell’amore, quello dei momenti speciali, dove abbiamo riscontrato la necessità – essenziale per la coppia – del dialogo, anzi della conversazione di qualità, all’interno della stessa. L’ultima volta abbiamo chiarito che ognuno denota una propria personalità e che questa influenza il suo modo di esprimersi. L’importante è rendersi conto che è impossibile sottrarsi alla comunicazione – anche non conversando verbalmente, s’intende.

Non appena la comunicazione tra marito e moglie funziona, e il linguaggio d’amore principale dell’uno o dell’altra è quello dei momenti speciali, vale la pena per il partner soffermarsi su un altro aspetto che sta particolarmente a cuore alla persona amata: le attività speciali.

Attività speciali

“Mi sento più amato/a da mia moglie (mio marito) quando facciamo insieme qualcosa che piaccia a me o a lei/lui. È come se fossimo di nuovo fidanzati e parliamo di più.” Questa è la tipica affermazione di un individuo il cui linguaggio d’amore principale è quello dei momenti speciali. Si pone l’accento sullo stare insieme, sul fare qualcosa insieme, accordandosi reciprocamente piena attenzione.

Le attività speciali possono comprendere qualsiasi cosa sia considerata interessante da uno o da entrambi i coniugi. L’accento è posto non su ciò che si fa, ma sul compiere un’esperienza insieme, in cui ognuno pensi dell’altro: “Sto a cuore al mio coniuge perché fa con me qualcosa che io gradisco e lo fa con gioia.” Questo è amore, e per qualcuno è il modo in cui l’amore si esprime al meglio.

Il limite alle attività da compiere è posto solo dall’interesse e dalla disponibilità a vivere esperienze nuove insieme. Gli ingredienti indispensabili sono: la volontà di svolgerle di uno dei coniugi, la disponibilità allo svolgimento dell’altro e la conoscenza della motivazione da parte di entrambi.

  • E dove troviamo il tempo per queste attività?

    Basta volerlo.

  • Perché dovremmo farlo?

    Perché per il nostro matrimonio è importante come il cibo per la nostra salute.

  • Richiede un’accurata organizzazione?

    Sì.

  • Significa che dobbiamo rinunciare ad alcune attività individuali?
    Forse.

  • Significa che faremo qualcosa che non apprezziamo in modo particolare?

    È possibile.

  • Ne vale la pena?

    Senza dubbio.

  • Che cosa ne ricaverò per me?

    La gioia di vivere con un coniuge che si sente amato e di sapere che ho imparato a parlare correntemente il suo linguaggio dell’amore.


Puntate precedenti:

  • 3032 alla persona amata? … e mantenerlo! (1)
  • 3106 alla persona amata? … e mantenerlo! (2)
  • 3200 alla persona amata? … e mantenerlo! (3)
  • 3267 alla persona amata? … e mantenerlo! (4)
  • 3307 alla persona amata? … e mantenerlo! (5)
  • 3385 alla persona amata? … e mantenerlo! (6)
  • 3445 alla persona amata? … e mantenerlo! (7)
  • 3484 alla persona amata? … e mantenerlo! (8)
  • 3631 alla persona amata? … e mantenerlo! (9)
  • 3713 alla persona amata? … e mantenerlo! (10)

Redatto da Luca Crameri – Micheletti – luca.crameri@dedalo.ch