Giunta comunale di Poschiavo

0
2

Giunta comunale di Poschiavo

Seduta del 19 febbraio 2007

Vendita di terreno alla Ferrovia Retica SA per l’ampliamento della stazione Ospizio Bernina

La Giunta comunale ha dato la sua approvazione alla vendita di 2’709 m2 di terreno comunale nei pressi della stazione ferro-viaria dell’Ospizio Bernina. L’intervento previsto rientra nel contesto della modernizzazione della linea del Bernina. Il terreno richiesto servirà all’estensione dei binari in direzione Bernina Lagalb. I lavori sono previsti per la fine estate / autunno 2007. L’ultimazione e la messa in funzione dell’impianto di sicurezza che gestisce gli scambi è invece programmata per l’autunno del 2008.


Ordinanza per i cimiteri

La legge sull’igiene pubblica del Cantone dei Grigioni prevede che lsorveglianza sulle sepolture spetti ai comuni. Nel 1986 la Giunta comunale ha però deciso su esplicito desiderio dei comuni parrocchiali di San Carlo in Aino, di San Vittore Mauro, di Prada e di Le Prese, la Comunità evangelica di Poschiavo, proprietari dei rispettivi cimiteri, oppure Consorzi di comuni parrocchiali (Borgo cattolico – S. Antonio – Cologna, Prada – Annunziata – Pagnoncini, Le Prese – Cantone, San Carlo in Aino – Angeli Custodi) di affidare la gestione dei cimiteri ai suddetti enti. Tenuto conto dell’esperienza positiva raccolta negli ultimi vent’anni non v’è motivo per cambiare questa prassi. Con la revisione dell’ordinanza per i cimiteri, approvata all’unanimità dalla Giunta comunale, viene invece fissata la necessità di garantire su tutto il territorio comunale una tassa unitaria per quanto riguarda le spese di sepoltura, affossatura e deposizione delle urne.

A tale proposito gli enti di cui sopra dovranno emanare un regolamento che andrà sottoposto per l’approvazione al Consiglio comunale ed al Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità.

La nuova ordinanza prevede pure che il Comune si assuma il 75% (finora 50%) delle spese d’investimento computabili a condizione che esse vengano realizzate tenendo conto dello standard locale. Le relative richieste andranno inoltrate al Comune in sede di piano finanziario, rispettivamente di preventivo, prima dell’esecuzione dell’opera e corredate da un calcolo dei costi.

A differenza della precedente ordinanza è stata creata anche la possibilità di partecipare alle spese di gestione. Il Comune contribuirà alla copertura dei costi di gestione e manutenzione versando un contributo base per ogni cimitero e un importo per ogni m2 di terreno non occupato da tombe e come tale da mantenere.


Zona 30 km/h nel Borgo

Il Legislativo ha preso atto con grande interesse dell’informazione riguardante il progetto che prevede l’introduzione di una zona 30 km/h nel Borgo. Il prossimo passo prevede l’informazione dei cittadini facenti parte dell’Ente frazionale Borgo / Cologna. Alla base del progetto vi sono stati dei controlli di velocità, nell’ambito dei quali sono state registrate anche le frequenze giornaliere.

Le direttive federali e cantonali regolano su quali strade possano essere introdotte delle misure come quelle previste. Dove la velocità supera i 42 km/h sono necessari degli interventi sul sedime stadale (isole / dossi). L’ulteriore iter prevede che la richiesta venga sottoposta alla Polizia cantonale, la quale la inoltra, in seguito, alla Commissione zona 30 km/h.

La decisione finale spetterrebbe al Governo cantonale. Le misure andrebbero in seguito verificate per migliorare ulteriormente la situazione, qualora fossero registrati eccessi di velocità.


Piano dei posti di lavoro nel Comune di Poschiavo

La discussione ha avuto luogo a porte chiuse al fine di garantire la necessaria discrezione, specie per quanto riguarda le retribuzioni degli impiegati comunali.

La Giunta comunale ha approvato il piano dei posti di lavoro che conta 32 impiegati per un totale di 3050%.

La novità di rilievo nel piano dei posti di lavoro è rappresentata dalla creazione della funzione di vicecancelliere.
L’impiego verrà messo a concorso nel corso delle prossime settimane. A partire dal 2007 il Comune ha assicurato tutti gli impiegati presso la Cassa pensioni cantonale. Pure a partire da quest’anno è stato deciso di fissare i salari in base alla classificazione cantonale.


Aggiornamento indennità ed onorari in base all’OOIR per il 2007

La Giunta ha pure approvato all’unanimità l’aggiornamento delle indennità per il 2007. Come per gli impiegati in pianta stabile anche agli incaricati comunali e impiegati ausiliari è stato concesso un adeguamento al rincaro pari allo 0,5%.


Redatto da Amministrazione comunale Poschiavo – poschiavo@gr.ch