Come dire “ti amo” alla persona amata? … e mantenerlo! (13)

0
0

Come dire “ti amo” alla persona amata? … e mantenerlo! (13)

Investire in doni quale gesto d’amore per il nostro coniuge, e di conseguenza per la coppia, equivale a investire in azioni che garantiscono un alto rendimento.

Il nostro cammino attraverso i cinque linguaggi dell’amore insieme con il dottor Gary Chapman prosegue imperterrito. Chissà che qualcuno, ritenendo il linguaggio d’amore principale del proprio consorte quello del ricevere doni, non si sia messo a comperargli dei regali nel corso degli ultimi quindici giorni. Queste espressioni d’amore sono infatti le più semplici da assimilare e per alcuni di noi ciò non comporta nessun problema. Ma per altri?

Qualcuno, infatti, potrebbe affermare: “Io non sono abituato a offrire doni. Non sono mai stato bravo a scegliere i regali. Non mi viene naturale”. Chi facesse un discorso del genere, avrebbe compiuto un primo passo avanti per diventare capace di amare.

Da dove cominciare? Stiliamo un elenco di tutti i regali che, nel corso degli anni, hanno suscitato entusiasmo nel nostro partner. Ciò ci darà un’idea del tipo di doni che lui/lei ama ricevere. Se avessimo difficoltà, ricorriamo all’aiuto di chi lo/la conosce bene. Nello stesso tempo, scegliamo presenti che riteniamo semplici da acquistare, realizzare o trovare e offriamoglieli. Non aspettiamo un’occasione speciale. Se ricevere doni è il suo linguaggio d’amore principale, qualsiasi cosa offriremo sarà accolta come un’espressione d’amore.

Doni e denaro

Se vogliamo imparare a esprimerci nel linguaggio dell’amore gradito a chi ama ricevere doni, forse dobbiamo modificare il nostro atteggiamento nei confronti del denaro. Ognuno di noi ha una percezione personale dei fini del denaro, e proviamo emozioni varie, spendendolo. Alcuni si sentono bene con se stessi, quando spendono e spandono. Altri provano piacere quando risparmiano e investono oculatamente il loro denaro.

Se siamo portati a spendere, non avremo difficoltà ad acquistare doni per il nostro consorte. Se invece siamo risparmiatori, sperimenteremo una resistenza emotiva di fronte all’idea di spendere denaro come espressione d’amore: perché dovremmo acquistargli degli oggetti? Questo ragionamento non tiene però conto del fatto che, in fondo, acquistiamo per noi stessi.

Se scopriamo che il suo linguaggio d’amore principale è quello di ricevere doni, forse comprenderemo che acquistare doni per lui/lei è il miglior investimento che possiamo fare, in quanto investiamo nel rapporto di coppia e riempiamo il nostro serbatoio d’amore, portando il nostro partner a ricambiare l’amore in un linguaggio che possiamo comprendere.

Quando le necessità emozionali di entrambi i coniugi sono soddisfatte, il matrimonio acquista una dimensione completamente nuova.


Puntate precedenti:

  • 3032 alla persona amata? … e mantenerlo! (1)
  • 3106 alla persona amata? … e mantenerlo! (2)
  • 3200 alla persona amata? … e mantenerlo! (3)
  • 3267 alla persona amata? … e mantenerlo! (4)
  • 3307 alla persona amata? … e mantenerlo! (5)
  • 3385 alla persona amata? … e mantenerlo! (6)
  • 3445 alla persona amata? … e mantenerlo! (7)
  • 3484 alla persona amata? … e mantenerlo! (8)
  • 3631 alla persona amata? … e mantenerlo! (9)
  • 3713 alla persona amata? … e mantenerlo! (10)
  • 3773 alla persona amata? … e mantenerlo! (11)
  • 3861 alla persona amata? … e mantenerlo? (12)

Redatto da Luca Crameri – Micheletti – luca.crameri@dedalo.ch