Tutto é possibile!

0
5

Tutto é possibile!

Settimana calcistica

In terza divisione passo falso della capolista Mels, che si fa bloccare sul pari dal Coira. Ne approfitta la VPC 1, vittoriosa sul campo del Flums. I sangallesi hanno ora un solo punto di vantaggio sui valposchiavini e a novanta minuti dal termine della stagione la promozione rimane un discorso aperto. Ritorno al successo anche della VPC 2, che ai Cortini di Poschiavo strapazza il malcapitato Thusis/Cazis. Nell’ultimo turno di campionato, i cadetti della Valposchiavo Calcio affronteranno in trasferta i ”cugini” del Celerina. Tre a tre fuori casa per gli Allievi B, i quali mantengono la terza posizione nel difficile torneo ”promozione”. Terminano la propria stagione con una vittoria gli Allievi D e disputano un buon torneo a Ems gli Allievi E. Bravi ragazzi! Gli Over VPC pareggiano a Walenstadt e chiudono al secondo posto.


10 giugno 2007

FC Flums – VPC I 0-1 (0-0)

Cronaca di Valerio Plozza

Formazione VPC: Bolandrini; Kalt, Cantini, Lanfranchi D., Vassella (Lanfranchi C.); Plozza V. (Lardi), Isepponi M., Nogheredo (Raselli), Isepponi S., Plozza D.; Battaglia.

La VPC 1 torna alla vittoria in quel di Flums, conquistando tre punti che lasciano accesa la speranza della promozione in seconda lega.

Priva di molti elementi come Delle Coste, Cortesi, Cao, Paganini e Compagnoni, la VPC 1 si presenta in campo consapevole della difficoltà e dell’importanza della partita. Tra i pali esordisce il pluripremiato Erio Bolandrini, che dimostra come gli anni non abbiano offuscato la sua bravura.

La VPC 1 inizia bene e prende in mano le redini del gioco costruendo ma non riuscendo a finalizzare al meglio. Gli avversari cercano di colpire in contropiede grazie ai loro veloci attaccanti, i quali vengono stoppati regolarmente dalla concentrata difesa e dall’estremo difensore. Dopo mezzora Plozza V. deve lasciare il campo per problemi fisici ed entra al suo posto Lardi. Il primo tempo finisce sul parziale di zero a zero.

Nella ripresa le due squadre non si sbilanciano per paura di incassare il goal che influirebbe fortemente sul risultato finale. La partita perde di entusiasmo e l’avversario comincia ad imporsi soprattutto fisicamente. A questo punto non ci resta che tentare la sorte e al settantesimo vengono mandati in campo Lanfranchi C. e Raselli per aumentare la spinta offensiva. Bolandrini si mette in mostra salvando il risultato in due occasioni: prima in uscita e poi in tuffo. L’episodio decisivo accade a cinque minuti dal termine. Angolo di Raselli, deviazione di un difensore e goal spettacolare al volo di controbalzo di Lanfranchi D., che corona al meglio l’ottima prestazione personale.

Finisce dunque uno a zero per la VPC 1, che ritrova il sorriso e spera in un altro passo falso del Mels, che dopo il pareggio casalingo con il Coira 2 per due a due si trova ad un solo punto.

Manca una sola partita alla fine e la VPC1 si trova ad un passo dalla promozione e ci crede fino in fondo.
Appuntamento a domenica prossima ai Casai per la sfida fra VPC 1 e FC Thusis-Cazis.


10 giugno 2007

VPC II – FC Thusis/Cazis 4-1 (3-0)

Cronaca di Niccolò Nussio

Formazione: Menghini; Nussio, Crameri, Monigatti, Stefano Plozza; D. Zanetti (Paganini), S. Zanetti, Cristiano, Sandro Plozza; Tamburini, Isepponi (L. Rossi).

A disposizione: Tuena, I. Rossi.

Domenica 10 giugno la seconda squadra della Valposchiavo Calcio sfida il Thusis/Cazis ai Cortini di Poschiavo. I padroni di casa inseguono una vittoria che manca da quasi un mese. In classifica le due antagoniste sono separate da una manciata di punti.

Nella VPC II rientra dopo un infortunio il centrocampista Davide Zanetti ed esordisce dal primo minuto l’estremo difensore Roberto Menghini. La partita inizia alle tre pomeridiane.

Partono forte i padroni di casa. Dopo pochi minuti Cristiano ruba palla nella metà campo del Thusis/Cazis, entra in area di rigore e serve con un pregevole colpo di tacco Tamburini, che con un diagonale di destro sigla l’uno a zero. La VPC II è padrona assoluta del campo. Gli avversari raramente s’avvicinano ai venti metri valposchiavini. Il raddoppio è dunque una logica conseguenza di tale dominio. Lo realizza Isepponi, su un calcio di rigore da lui stesso conquistato. Nonostante il doppio vantaggio, la VPC II non abbassa la guardia. I timidi attacchi del Thusis/Cazis vengono puntualmente annullati da un’attenta difesa. Prima della pausa arriva pure la terza marcatura valposchiavina. A porta sguarnita, in seguito ad un ottimo schema su calcio piazzato, Tamburini spinge in rete la palla del tre a zero. Con questo parziale si va all’intervallo.

Ad inizio ripresa gli allenatori Ivan Rossi e Donato Rampa optano per una sostituzione. Esce ”bomber Isepponi” ed entra a centrocampo Luca Rossi. Capitan Sandro Plozza viene spostato in attacco, dove può riassaporare sensazioni tardo-adolescenziali di dribbling e tiri in porta. È tuttavia Tamburini ad andare nuovamente a segno con un preciso colpo di testa in volo d’angelo. Per lui è tripletta. Nella VPC II Davide Zanetti lascia il campo. Lo avvicenda Luca Paganini. A questo punto gli ospiti provano a reagire ed in parte ci riescono. Trovano infatti la rete della bandiera. Nulla può il bravo Menghini sulla conclusione da distanza ravvicinata dell’attaccante del Thusis/Cazis. Per un buon quarto d’ora i padroni di casa faticano a gestire il gioco e si lasciano schiacciare nella propria metà campo. Nel finale la VPC II torna a comandare la partita. Paganini, che di questi tempi – mi si passi l’espressione parecchio nostrana – è fortunato come un cane in chiesa, manca di un nulla la rete del cinque a uno. Dopo un’azione personale di Nussio, che si beve in progressione la difesa ospite, l’arbitro decide saggiamente che per il Thusis/Cazis può bastare così e fischia la fine dell’incontro. La VPC II vince quattro a uno.

Ritorna alla vittoria come meglio non poteva la seconda squadra della Valposchiavo Calcio. I giocatori allenati da Rossi e Rampa hanno dimostrato di sapere il fatto loro.

La VPC II giocherà l’ultima partita stagionale a Celerina.


2 giugno 2007

VPC Allievi D – Ems a 1-5 (0-2)

Cronaca di Marco Baumann

Formazione: Marco Baumann, Silvano Solèr, Romano Solèr, Marcello Giuliani, Michele Solèr, Leonardo Cortesi, André Pereira, Danilo Menghini, Teseo Albertini, Woot Cortesi, Davide Sala, Gruber Markus e Matteo Lardi.

Sabato 2 giugno abbiamo giocato la penultima partita del campionato contro l’Ems, che è la prima del girone.

Infatti l’Ems si mostra squadra forte, aggressiva e si vede subito la voglia di vincere. Ci attaccano subito e già pochi minuti dopo l’inizio vanno in goal. Non passa molto e l’Ems raddoppia. In seguito finalmente riusciamo a entrare in partita. Per il resto del primo tempo giochiamo bene, riusciamo anche a fare il nostro gioco, ci manca solo il goal. Andiamo così alla pausa in svantaggio di 2 a 0.

Nella ripresa continuiamo il nostro gioco come nel primo tempo, tenendo bene fino a circa 10 minuti dalla fine, quando l’Ems riesce a fare il terzo goal. Quest’ultima rete ci scoraggia e molliamo. L’Ems va in goal ancora 2 volte, mentre noi riusciamo a fare la rete della bandiera su rigore segnato da Teseo.

Finisce così col secco 5 a 1 per l’Ems, anche se non abbiamo giocato male e non meritavamo una sconfitta così pesante.


9 giugno 2007

VPC Allievi D – Team Surselva 2-0 (1-0)

Cronaca di Marcello Giuliani

Formazione: Marco Baumann, Silvano Solèr, Romano Solèr, Marcello Giuliani, Michele Solèr, Leonardo Cortesi, Andrè Pereira, Danilo Menghini, Teseo Albertini, Woot Cortesi, Davide Sala, Gruber Markus e Matteo Lardi.

La partita inizia subito con le squadre concentrate e motivate. All’inizio la partita è equilibrata. Leonardo in ottima forma mette in guardia il portiere avversario. La difesa tiene molto bene e non lascia spazio al Team Surselva. Infatti sono poche le azioni pericolose che arrivano davanti al nostro portiere, che è comunque molto attento e fa belle parate. A 5 minuti dalla fine del primo tempo Leonardo s’infila nella difesa avversaria con una serie di dribbling e insacca la prima rete. Andiamo alla pausa in vantaggio di un goal.

Nel secondo tempo continuiamo concentrati la partita e non molliamo. Cerchiamo il raddoppio con diverse belle azioni, ma il bravo portiere avversario non si fa sorprendere. La partita continua con grinta da entrambe le parti. Gli avversari hanno una grossa occasione per pareggiare. La palla viene però per fortuna salvata sulla linea della porta da un nostro difensore. Abbiamo comunque altre occasioni da goal. Infatti Matteo, dopo aver fatto alcuni tiri in porta senza successo, lascia partire una bomba che l’estremo difensore avversario riesce in qualche modo a parare, ma devia la palla sui piedi di Silvano che non ha difficoltà a segnare il raddoppio. Poco dopo l’arbitro fischia la fine della partita.

Gli Allievi D della VPC vincono quindi questa partita: vittoria meritata e molto importante per la classifica finale.


  • Le Pagelle *

  • Emanuele Pianta: Portiere attentissimo. Grandi riflessi e sicurezza su ogni pallone. Cresciuto notevolmente negli ultimi mesi. Giocatore promettente per il futuro della VPC. “SARACINESCA”

  • Lucas Pestana: L’uomo in più della Valposchiavo. Fisico, dribbling, corsa e tiro. Il 50 % delle reti arrivano dai suoi piedi. “BOMBER”

  • Fabrizio Solèr: Il biondo di Sumain dalla tecnica fine e dalla grande visione di gioco, duetta con Lucas segnando a ripetizione. Punizioni e rigori sono le sue specialità.
    “NUMERO 10”

  • Leandro Pinto: Giocatore dai polmoni d’acciaio che fa della corsa il suo punto forte. Tecnica fine e tenacia fanno pure parte del suo bagaglio. “PENDOLINO”

  • Daniele Marchesi: Giocatore duttile. Difensore attento e cursore di fascia che si trova a suo agio specialmente nella fase difensiva. “DIGA”

  • Davide Menghini: Se c’è da metterci una pezza è sempre al posto giusto. Tiro potente e preciso che fa paura all’avversario. Giocatore eclettico dal temperamento latino.
    “PIT BULL”

  • Nicola Pianta: Polmoni d’acciaio e grinta da vendere. Recuperi da manuale e ripartenze mozzafiato lo rendono pericolosissimo. “MINI-GATTUSO”

  • Giacomo Pedrazzi: Attento e ubbidiente. Copre gli spazi e ruba palloni a ripetizione. Progressi enormi e comportamento esemplare. “MODELLO”

  • Luca Crameri: Nessuno passa quando c’è lui. Esempio di grinta, voglia e buone maniere. Ragazzo dal cuore grande. “AMICO”

Agenda VPC

VPC 1 – FC Thusis/Cazis

Domenica 17 giugno; ore 17:00

Campo sportivo Casai, Campascio

FC Celerina – VPC 2

Data e ora da definire in settimana

Campo sportivo San Gian, Celerina

VPC Allievi B – FC Appenzell

Sabato 16 giugno; ore 13:30

Campo sportivo Cortini, Poschiavo

Redatto da Niccolò Nussio – nic@nussio.ch