Natale fra canti e teatro

0
0

Natale fra canti e teatro

Domenica 14 dicembre un itinerario tutto da scoprire al ”Marcù da Natal”: concerto Gospel, bancarelle tipiche e rappresentazioni teatrali e canore. Tuffati in una magica atmosfera!

Il Marcù da Natal quest’anno inizierà con un itinerario del tutto speciale: il primo appuntamento per questa edizione è un Concerto Gospel che si svolgerà nella Chiesa Evangelica Riformata, sabato 13 dicembre alle ore 18.00.

L’evento è stato organizzato in collaborazione con il Signor Arno Jochum che ha voluto fortemente il gruppo Gospeltrain di Felsberg a Poschiavo, per poter offrire e condividere un evento unico nel suo genere a tutta la popolazione.

Il gruppo è apprezzato in tutta la Confederazione, in particolar modo nel Canton Grigioni, per la prima volta si esibisce a Poschiavo e ha il piacere di presentare il proprio repertorio di canzoni, con innovazione ritmica e intensità musicali del tutto speciali.

Il Gospeltrain di Felsberg ha uno spessore canoro di 140 persone, tra musicisti e solisti, una musica Gospel in grado di trasmettere delle emozioni.
Questo genere musicale ha un forte legame con la musica religiosa, ebbe le sue origini nelle chiese afro-americane intorno agli anni trenta, ma fu anche fonte d’ispirazione per svariati artisti di diverse etnie del Sud-America.

Dunque porgiamo un caloroso invito a tutta la popolazione nel partecipare a questo straordinario evento e un particolare benvenuto ai membri del coro Gospeltrain di Felsberg nella Valle di Poschiavo.

L’entrata è libera, al termine della manifestazione sarà raccolta una colletta in favore di associazioni benefiche.


-Visita il sito del gruppo Gospel ospite a Poschiavo!

L’itinerario proseguirà domenica 14 dicembre con il tradizionale appuntamento con il Mercato di Natale che si terrà dalle ore 11.00 alle ore 18.00.

Percorrere le vie silenziose e invernali del Borgo per poi raggiungere come d’incanto la piazza, ravvivata dalle tipiche bancarelle addobbate per il periodo natalizio.

Profumi di zenzero e cannella, quelli del vin brulé e profumi di caldarroste che si effondono nell’aria, con melodie natalizie che accompagnano il passare fra la gente.

Lumini degli esploratori e lanterne delle scuole dell’infanzia del comune che renderanno magica l’atmosfera, con i loro giochi di luce sapranno riscaldarvi il cuore.

Lara Boninchi Lopes

Redatto da Il Bernina – redazione@ilbernina.ch