La scuola nell’arco alpino

0
1

La scuola nell’arco alpino

Lunedì 2 febbraio é stato presentato in Casa Besta a Brusio dall’Alta scuola pedagogica dei Grigioni il progetto Interreg IV “La scuola nell’arco alpino”. In sala c’era il pubblico delle importanti occasioni.

La dottoressa Ursina Kerle e la pedagogista Bigna Sutter hanno presentato il progetto di ricerca binazionale dell’Alta scuola pedagogica dei Grigioni, di San Gallo, del Vorarlberg e del Vallese il quale intende inquadrare la situazione delle scuole nei villaggi situati in una regione alpina periferica.

Alcune domande staranno al centro dello studio:
-Quali situazioni portano ad un processo innovativo in ambito scolastico?
-Quali processi vengono scelti dalle scuole nella gestione della problematica delle scuole di piccole dimensioni e perché?
-In che modo s’influenzano reciprocamente lo sviluppo scolastico e quello regionale?
-Quali adattamenti sono necessari nello sviluppo scolastico e regionale per implementare l’innovazione scolastica in modo duraturo?

Le scuole interessate all’indagine saranno coinvolte nella ricerca dall’agosto 2009. Le diverse realtà scolastiche dell’arco alpino verranno valutate con diversi strumenti come il questionario, l’intervista, il laboratorio e l’analisi di documenti.

I Consiglio scolastico di Brusio ha deciso di aderire alla ricerca dell’Alta scuola pedagogica dei Grigioni.

Redatto da Luca Beti – luca.beti@bluewin.ch