No alla riforma della giustizia

0
2

No alla riforma della giustizia

Abbiamo ricevuto e pubblichiamo il comunicato stampa relativo all’Assemblea dei delegati del Circolo di Roveredo.
Diamo inoltre la possibilità  di scaricare
-la traduzione italiana dell’articolo del prof. Martin Killias, apparso in tedesco sulla ”Südostschweiz” (SO) del 20 aprile 2009 dal titolo ”La Procura pubblica diventerà  troppo potente”;
-la lettera ai lettori dal titolo ”Beunruhigende Arroganz des Juristenstandes” dello stesso autore apparsa sulla ”Südostschweiz”.

La Redazione

L’Assemblea dei delegati del Circolo di Roveredo è per il no alla riforma della giustizia

L’Assemblea dei delegati del Circolo di Roveredo/GR, svoltasi giovedì 7 maggio 2009 presso la vecchia Casa di Circolo (Palazzo di Giustizia) a Roveredo, ha approvato all’unanimità i conti presentati per l’anno 2007/2008, e ha deciso nel contempo la distribuzione di fr. 300’000.– ai sei Comuni del Circolo.

I delegati hanno inoltre votato all’unanimità una risoluzione che chiede alle cittadine e ai cittadini del Circolo di votare compatti un secco no contro la proposta di revisione della Costituzione cantonale (abrogazione del suo art. 54 cifra 3), che comporterebbe la soppressione di tutte le competenze giudiziarie dei presidenti di circolo per affidarle a altre entità, con la conseguenza di centralizzare il lavoro della giustizia a Coira e in pochi centri regionali. I delegati hanno inoltre chiesto, anziché lo smantellamento di fatto dei Circoli, il loro rafforzamento futuro, sfruttando lo spazio di manovra concesso dal diritto federale.

I Sindaci presenti, oltre a sostenere vivamente questa risoluzione che garantirebbe anche in futuro il mantenimento di una giustizia di prossimità, vicina alle esigenze dei cittadini, hanno criticato la volontà del Governo e della maggioranza del Gran Consiglio che mira sempre più a scaricare importanti costi sui Comuni e a trasferire posti di lavoro a Coira e in pochi centri. Una analoga risoluzione per il mantenimento e il rafforzamento dei compiti giudiziari dei presidenti di circolo era già stata votata all’unanimità dal Consiglio di Circolo di Roveredo, composto dai Sindaci dei sei Comuni della Bassa Mesolcina, dal Vicepresidente e dal Presidente di Circolo, nella sua seduta del 25 febbraio 2009.

Per chi volesse informarsi nel dettaglio sulle ragioni del no alla riforma della giustizia può consultare il sito internet del Comitato cantonale “pro Circolo”, nel quale si possono leggere diversi contributi, anche in italiano:www.procircolo.info

Per il Circolo di Roveredo:

avv. Gianpiero Raveglia, Presidente di Circolo


Scarica gli articoli
https://www.ilbernina.ch/documenti/trad_art_prof_Killias.pdf
https://www.ilbernina.ch/documenti/Beunruhigende_Arroganz.pdf

Redatto da Il Bernina – redazione@ilbernina.ch