Riuscito referendum contro NPC grigionese

0
0

Riuscito referendum contro NPC grigionese

Il referendum contro la decisione del Gran Consiglio sulla nuova impostazione della perequazione finanziaria e della ripartizione dei compiti tra Cantone e comuni (NPC grigionese) del 15 giugno 2009 è riuscito con 6’460 firme valide. A causa di ricorsi pendenti presso il Tribunale amministrativo, la votazione non potrà avere luogo, come originariamente previsto, il 29 novembre. Il Governo fisserà la data per la votazione popolare su questo oggetto in un secondo momento.
Da un controllo delle firme sulle liste inoltrate, effettuato dalla Cancelleria dello Stato, è risultata una piccola differenza rispetto alle indicazioni del comitato referendario.

Nessuna votazione cantonale il 29 novembre 2009

Il Governo grigionese ha preso atto del fatto che domenica 29 novembre 2009 verranno sottoposti a votazione popolare quali oggetti federali il decreto federale del 3 ottobre 2008 concernente la creazione di un sistema di finanziamento speciale per compiti connessi al traffico aereo, l’iniziativa popolare del 21 settembre 2007 “Per il divieto di esportare materiale bellico”, nonché l’iniziativa popolare dell’8 luglio 2008 “Contro l’edificazione di minareti”. Non verranno sottoposti a votazione oggetti cantonali.

Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Redatto da Il Bernina – redazione@ilbernina.ch