Cercansi attrezzature di fondo

0
2

Cercansi attrezzature di fondo

In occasione del tradizionale corso sci che si tiene ogni anno nel mese di febbraio, le Scuole Superiori di Poschiavo organizzano per tutti gli allievi delle Seconde tre giorni obbligatori da passare sugli sci di fondo.

Questa è un’esperienza sportiva e scolastica più unica che rara, che la Scuola intende offrire agli adolescenti alla ricerca di veri divertimenti sani. Infatti la maggior parte di loro non calzerebbe comprensibilmente mai un simile paio di sci (anche perché c’è di mezzo l’impegno e la fatica…), privandosi di fatto della possibilità di scoprire – a pieno contatto con la natura – la bellezza di questa disciplina invernale. Per l’istruzione, oltre agli insegnanti coinvolti, si mettono generosamente pure a disposizione atleti valposchiavini, anche di fama internazionale, il che conferisce ai tre giorni un fascino tutto particolare.

Attrezzare a costo zero o quasi la quarantina di allievi è e rimane comunque il problema più grosso. A questo fatto si aggiunge la rapida evoluzione tecnica delle attrezzature. Non basta più sgambettare con il passo alternato, bisogna correre sempre più velocemente con gli sci da skating. Per praticare il pattinaggio occorrono però calzature adatte, bastoni adatti, sci adatti. Ma ahimè, l’assortimento di cui dispone la Scuola è alquanto carente e di fortuna (anche se gli allievi a fine corso hanno sempre detto di essersi ciononostante divertiti un mondo). Mettere a disposizione un’attrezzatura un po’ più aggiornata è appunto la nostra ambizione. Ecco perché rivolgiamo un caloroso appello a chi disponesse di un paio di sci (soprattutto da skating), di scarpe e di bastoni, non più usati, e volesse farne dono ai nostri allievi per detti tre giorni.

Gli insegnanti e gli allievi tutti quanti vi sarebbero grati. Infatti tutte le nostre ragazze e tutti i nostri ragazzi arrivano in seconda e quindi potranno beneficiare della vostra generosità e collaborazione.

L’attrezzatura può venir consegnata al signor Livio Lanfranchi, alle Scuole di Santa Maria, oppure a Livio Luigi Crameri, tel 081 844 15 07.

Redatto da Livio Luigi Crameri – livio.crameri@bluewin.ch