Quando dire No significa Sì!

0
0

Quando dire No significa Sì!

Luca 4.1 – 13

1 Gesù, pieno di Spirito Santo, ritornò dal Giordano, e fu condotto dallo Spirito nel deserto per quaranta giorni, dove era tentato dal diavolo.
2 Durante quei giorni non mangiò nulla; e quando furono trascorsi, ebbe fame. 3 Il diavolo gli disse: ”Se tu sei Figlio di Dio, di’ a questa pietra che diventi pane». 4 Gesù gli rispose: ”Sta scritto: “Non di pane soltanto vivrà  l’uomo”». 5 Il diavolo lo condusse in alto, gli mostrò in un attimo tutti i regni del mondo e gli disse: 6 ”Ti darò tutta questa potenza e la gloria di questi regni; perchè essa mi é stata data, e la do a chi voglio. 7 Se dunque tu ti prostri ad adorarmi, sarà  tutta tua». 8 Gesù gli rispose: ”Sta scritto: “Adora il Signore, il tuo Dio, e a lui solo rendi il tuo culto”».
9 Allora lo portò a Gerusalemme e lo pose sul pinnacolo del tempio e gli disse: ”Se tu sei Figlio di Dio, gettati giù di qui; 10 perchè sta scritto: “Egli darà  ordini ai suoi angeli a tuo riguardo, di proteggerti” 11 e “Essi ti porteranno sulle mani, perchè tu non urti col piede contro una pietra”». 12 Gesù gli rispose: ”È stato detto: “Non tentare il Signore Dio tuo”». 13 Allora il diavolo, dopo aver finito ogni tentazione, si allontanò da lui fino a un momento determinato.

il testo per la prima domenica del Tempo della Passione è quello delle tentazioni di Gesù. Questo periodo inizia 40 giorni prima di Pasqua, non contando le domeniche. Il numero di 40 è preso in analogia ai 40 giorni passati da Gesù nel deserto. Non solo, anche all’Esodo nel deserto di Israele che vi passò 40 anni. L’Esodo e le tentazioni di Gesù hanno in comune sia il numero “quaranta” sia lo scopo. Per i giudei stare nel deserto era prepararsi alla chiamata come “popolo eletto”. Gesù passò nel deserto 40 giorni per prepararsi alla vocazione come “Eletto”, il Messia cercando la volontà di Dio.

Redatto da Antonio Di Passa – antonio.dipassa@gr-ref.ch