Ulteriori conseguenze

0
0

Ulteriori conseguenze

Lo sviluppo e l’attuazione dell’Accordo di associazione della Svizzera a Schengen/Dublino ha ulteriori conseguenze per la popolazione straniera. Dal 24 gennaio 2011 verranno rilasciate nuove carte di soggiorno con dati biometrici.

Il Consiglio federale ha posto in vigore le nuove disposizioni relative alla legislazione sugli stranieri con effetto al 24 gennaio 2011. Le modifiche si sono rese necessarie a seguito dello sviluppo dell’Accordo di associazione della Svizzera a Schengen/Dublino. A partire da tale data, i cittadini di Stati non appartenenti all’UE che soggiornano in Svizzera per più di quattro mesi e che non possono appellarsi all’Accordo sulla libera circolazione delle persone riceveranno una nuova carta di soggiorno con dati biometrici. I richiedenti l’asilo rappresentano un’eccezione.

A partire dall’entrata in vigore dello sviluppo dell’Accordo di associazione, la Confederazione introduce un nuovo modello di tasse. La tassa per un documento è composta da una tassa d’autorizzazione, una tassa di emissione e una tassa per il rilevamento dei dati biometrici.

Redatto da Il Bernina – redazione@ilbernina.ch