40’000 franchi a chi sarà  in grado di valorizzare le regioni di montagna

0
1

40’000 franchi a chi sarà  in grado di valorizzare le regioni di montagna

Chi propone un progetto esemplare in grado di contribuire alla creazione di valore aggiunto, all’occupazione e alla diversificazione economica nelle regioni di montagna potrebbe assicurarsi i 40 000 franchi della prima edizione del Prix Montagne. Con questo concorso il Gruppo svizzero per le regioni di montagna (SAB) e l’Aiuto Svizzero alla Montagna intendono incentivare e valorizzare questo tipo di progetti.

Il bando di concorso per il Prix Montagne è aperto: da oggi, e fino al 10 giugno 2011, è possibile inviare la propria iscrizione. Il premio, con una dotazione di 40’000 franchi, sarà conferito quest’anno per la prima volta e ricompenserà un progetto che contribuirà in modo ottimale alla creazione di valore aggiunto, all’occupazione e alla diversificazione delle strutture economiche nelle regioni di montagna. “Le persone che vivono nelle regioni di montagna fanno cose straordinarie, che dovrebbero essere meglio considerate e valorizzate”, spiega Thomas Egger, direttore del Gruppo svizzero per le regioni di montagna (SAB), promotore dell’iniziativa insieme all’Aiuto Svizzero alla Montagna. “Il Prix Montagne consente però anche di focalizzare l’attenzione sulle grandi sfide che la popolazione montana deve affrontare per garantire il proprio futuro economico”, sottolinea Kurt Zgraggen, responsabile dell’assegnazione dei fondi dell’Aiuto Svizzero alla Montagna. Il premio dovrebbe offrire lo spunto per idee valide e motivare ad intraprendere iniziative analoghe per migliorare l’occupazione e le condizioni di vita delle persone residenti nelle zone alpine.

Redatto da Il Bernina – redazione@ilbernina.ch