Ferrovia, emigrazione e territorio

0
11

2° numero dei Quaderni grigionitaliani
Le ferrovie, l’emigrazione e il territorio sono i tre temi principali del numero, ampiamente illustrato, di giugno 2011 dei Quaderni grigionitaliani.

Due articoli, uno sulla linea della Mesolcina ed uno su quella mai attuata della Bregaglia, vengono a completare il trittico cominciato l’anno scorso con un saggio sulla ferrovia del Bernina (Valposchiavo).

Un articolo sulla fortuna dei pasticcieri bregagliotti, prima a Venezia, poi nel resto dell’Europa, apre un altro trittico, che verrà completato entro l’anno da altri due contributi sull’emigrazione dalla Bregaglia.

L’attenzione si concentra poi sul territorio con tre saggi dedicati a dieci anni di mostre d’arte alla rimessa Castelmur a Stampa-Coltura, al restauro della chiesa e dell’ospizio di San Gaudenzio a Casaccia, all’eventuale fusione di Brusio e Poschiavo e alle scritte sulle pietre dei più remoti pascoli della Val Calanca. Una suite di poesie e di prose inedite di Ivo Zanoni chiude il numero.

Per informazioni ed ordinazioni

– Foto in alto a sinistra da www.ilmoesano.ch: locomotiva sulla tratta Bellinzona-Mesocco