Premiata la mostra itinerante sull’epilessia tenutasi all’Ospedale San Sisto di Poschiavo

0
11

Assegnato il premio: “EPI-Preis 2011”
L’esposizione itinerante EeXpPiO dedicata all’epilessia, realizzata dalla Società epilettici Svizzera italiana (SeSi), ha ricevuto il “EPI-Preis 2011” (Schweizerische Epilepsie-Stiftung).

Il riconoscimento assegnato annualmente dalla fondazione svizzera per l’epilessia alle iniziative più meritevoli legate all’epilessia, ha voluto premiare la SeSi, per il suo progetto creato con l’aiuto di persone affette dalla patologia e simpatizzanti, che unitamente al personale hanno prestato più di 2000 ore di volontariato.

La Commissione della fondazione ha particolarmente apprezzato “il valore non soltanto informativo dell’esposizione”, come pure “il suo contributo ad una maggior sensibilizzazione ed accettazione di questo disturbo”.

In occasione della premiazione EeXpPiO è stata ospitata all’Epilepsie Zentrum di Zurigo ed in seguito trasferita alla Clinica Bethesda di Tschugg (BE).

Da sinistra: Brigitte Walter (vice-presidente SeSi), Rosmarie Müller (consulente SeSi), Dr. Christoph Pachlatko (direttore EPI)

L’esposizione attiva da due anni in diversi ospedali e in oltre 17 scuole superiori della Svizzera italiana, è un percorso didattico volto a far conoscere questo disturbo neurologico, le sue cause, spiegando anche le paure e i pregiudizi di cui sono vittime le persone epilettiche. Grazie alla testimonianza di un giovane ticinese affetto da epilessia, si esplora il mondo nascosto dietro a questa patologia. È descritta la realtà di ieri e di oggi su cartelloni; le diverse postazioni permettono inoltre di conoscere la patologia con l’ausilio di filmati, quiz e giochi interattivi. Una camera oscura permette al pubblico di scoprire sensazioni e messaggi importanti. Inoltre si potranno osservare un cervello e dei neuroni umani.

Terminato il viaggio oltre Gottardo l’esposizione, tornerà nella Svizzera italiana, dove può essere scoperta a Lugano (Fondazione Diamante – Ristorante Canvetto Luganese, 28 ottobre – 24 novembre), Viganello (Ospedale italiano, 25 novembre – 23 dicembre) ed Acquarossa (Ospedale Regionale, 23 dicembre 2011 – 17 gennaio 2012). La mostra si rivolge a tutte le persone che non conoscono l’epilessia o vogliono comprenderla meglio. Lo spazio è visitabile in modo autonomo oppure con il supporto di una guida. Sul sito della Sesi, www.sesi.ch è disponibile un breve video di presentazione dell’esposizione.

Società epilettici della Svizzera italiana (SeSi)