Caccia alta 2011 in Valposchiavo

0
10

Ecco i primi risultati
I risultati numerici della caccia alta 2011 sono ora disponibili, mentre una più dettagliata valutazione qualitativa del prelievo venatorio è ancora da fare non appena terminate tutte le cacce.



La caccia è iniziata il 3 settembre ed è durata fino al 30 settembre, con un’interruzione dall’11 al 19 settembre. La sera del 4 il cacciatore Bernardino Gurini non rientrava dalla sua battuta di caccia. Dino, dopo aver abbattuto un bel capriolo, si è sentito male ed è spirato poco lontano dalla sua amata Miralago. Anche da queste righe un pensiero alla memoria dell’amico e cacciatore e di cordoglio ai famigliari. Per il resto durante tutta la caccia non si sono registrati incidenti.

A livello cantonale le condizioni meteo sono state favorevoli alla caccia e hanno portato ad ottimi prelievi. Per la Valposchiavo ciò non è stato determinante. A parte la breve apparizione della neve all’apertura del secondo blocco si è trattato del mese di settembre più caldo e soleggiato da ca. 150 anni a questa parte.

A bocce ferme i risultati sono comunque quelli di una buona caccia, con un prelievo medio/buono i capi abbattuti dai cacciatori sul territorio della Valposchiavo sono riassunti nella seguente tabella.

Clicca per ingrandire l'immagine


Con 102 cervi abbattuti il prelievo è numericamente buono e corrisponde alle aspettative.

Clicca per ingrandire l'immagine


Rispetto all’anno precedente è aumentato il prelievo nel capriolo, ciò in particolare grazie ad un maggior prelievo di femmine. Nei becchi l’aumento è minimo ma tendenzialmente gli ultimi tre anni indicano uno sviluppo positivo.

Clicca per ingrandire l'immagine


Nella caccia al camoscio il prelievo è risultato leggermente maggiore rispetto all’anno prima nonostante delle prescrizioni più severe.

Clicca per ingrandire l'immagine


Gli obiettivi gestionali dichiarati per le specie cervo e capriolo, per le quali viene fissato un piano di prelievo, sono stati raggiunti per il capriolo ma non per il cervo.


[adrotate group=”2″]

[pubblicità]


Il piano di prelievo per la caccia di tardo autunno, che si svolgerà in Valposchiavo nel corso della seconda metà di novembre e fino a metà dicembre, prevede ancora l’abbattimento di 29 cervi.

GdS Arturo Plozza