Tarcisio Della Cà: più di 40 anni al servizio della Posta

0
29

Da Ginevra a Coira, da Scuol a Brusio sempre con la stessa cortesia
Ieri, mercoledì 30 novembre 2011, è stato l’ultimo giorno di lavoro per Tarcisio Della Cà, che dopo più di 40 anni al servizio della Posta va in pensione.


A partire da oggi, 1. dicembre 2011, ad accogliere i clienti della Posta di Brusio non sarà più la voce calma e cortese di Tarcisio Della Cà. Colui che fino a ieri è stato il gerente dell’ufficio di Brusio, dopo più di 40 anni al servizio della Posta va in pensione.

Già, sono passati 41 anni, anzi quasi 42, da quel primo aprile 1970, quando Tarcisio Della Cà – terminato l’apprendistato svolto in parte a Scuol e in parte in Arosa – ha iniziato a lavorare presso lo sportello di Coira 1. Nella capitale grigione ci è rimasto 6 mesi, a cui hanno fatto seguito un anno e mezzo a Ginevra, una parentesi a Scuol e il ritorno in Valposchiavo, a Campascio.

Tarcisio Della Cà: "lavorare per la Posta è stato un piacere".


“A Campascio ho lavorato dal 1974 al 2001. Dopodiché la Posta ha deciso di chiudere lo sportello e mi ha dato l’opportunità di continuare a lavorare a Brusio”,
spiega Della Cà, che aggiunge: “Proprio questo trasferimento interno è stato per me motivo di gioia. Altrimenti chissà dove sarei finito a lavorare.” E così Tarcisio Della Cà, dal 2002 fino a ieri, ha svolto a Brusio l’attività di gerente dello sportello e di portapacchi.

Ultimo giorno di lavoro, dopo più di 40 anni di servizio.


A Tarcisio Della Cà auguriamo la stessa serenità che era in grado di trasmettere ai suoi clienti.