Fine settimana impegnativo per la colonna di soccorso del CAS

0
6

Diversi escursionisti sono caduti nei crepacci
Fine settimana particolarmente impegnativo per la colonna di soccorso del CAS, sezione Pontresina, che ha dovuto salvare diversi escursionisti caduti nei crepacci, come ha comunicato la Polizia cantonale.

Alcuni di loro avevano affrontato la gita in alta montagna senza essere adeguatamente equipaggiati e preparati. Per affrontare in sicurezza le escursioni sui ghiacciai, le attuali condizioni atmosferiche e della neve, caratterizzate da un manto nevoso poco spesso, s’impongono la massima prudenza, ottime conoscenze del terreno ed un equipaggiamento adeguato.

Nel corso del fine settimana sul massiccio del Bernina si sono verificati tre incidenti. Una persona è rimasta ferita. Ridotte, a causa delle pessime condizioni meteorologiche, le possibilità di impiego degli elicotteri di salvataggio. Domenica le squadre di soccorso hanno dovuto raggiungere a piedi degli alpinisti bloccati sul Piz Palü. Le operazioni di soccorso, non prive di pericolo e che hanno richiesto un notevole dispendio di mezzi, si sono protratte fino alla mezzanotte. Alle stesse hanno partecipato 15 specialisti del soccorso alpino CAS, coadiuvati da due elicotteri, uno della Rega e l’altro dell’Heli Bernina.