Il ceto medio grigionese in forte crescita grazie al buon clima fiscale

0
2

Lo si è appreso dalla stampa domenicale.
Uno studio di Avenir Suisse si è occupato della situazione del ceto medio in Svizzera , da cui si evincono risultati rallegranti dai Grigioni.

68% delle economie domestiche cantonali appartengono oggi al ceto medio – il 4% in più che 20 anni or sono. Contemporaneamente la fascia inferiore è passata dal 28 al 22%. Le grigionesi e i grigionesi guadagnano dunque oggi più che nel 1990. Una situazione rallegrante.

Durante i 20 anni trascorsi il ceto medio è potuto aumentare in modo rilevante. Il PLD. I Liberali Grigioni si rallegra di questo sviluppo e si vede confermato anche nella propria politica. Così che, grazie ad alleanze borghesi, l’onere fiscale nel Cantone ha potuto essere ridotto sensibilmente e il ceto medio sgravato. Il maggior potere d’acquisto dell’economie domestiche cantonali supporta l’economia locale in modo continuativo. Questo sviluppo è da promuovere ulteriormente e da non mettere in pericolo mediante l’introduzione di nuove imposte o aumenti fiscali.

 

Silvio Zuccolini
Capo servizio stampa

PLD. I Liberali Grigioni