Mulino Aino: locale didattico e nuova linea di farine

0
37

Giornata delle porte aperte al Mulino Aino
Sabato 11 maggio un centinaio di persone hanno fatto visita al complesso artigianale preindustriale di Aino (San Carlo, Poschiavo), dov’è stato inaugurato un locale per attività didattiche e dato risalto alla nuova linea di farine, fra cui quella di grano saraceno bio della Valposchiavo.

Aino – e con lui la Valposchiavo – ha onorato la giornata nazionale dei mulini (leggi questo articolo per approfondire) dello scorso sabato. Un centinaio di persone hanno fatto visita al centro, dove hanno potuto vedere i vari spazi e gli impianti in funzione, nonché gustare un pranzo in compagnia a base di polenta e salsicce. Una giornata positiva, dunque, per l’associazione che gestisce il complesso artigianale preindustriale con lo scopo di tener vivo nella memoria l’importanza che i mulini hanno avuto fino a metà dello scorso secolo.

L’ingresso del complesso artigianale preindustriale a Aino.

 

In occasione della giornata è stato inaugurato un locale per attività didattiche per classi e gruppi. Già, perché da quando – dopo un intervento di recupero durato una decina di anni – nel 2003 il centro è stato aperto al pubblico e i suoi macchinari rimessi in funzione, lo scopo didattico ha sempre avuto un ruolo di primo piano e ha accompagnato il lato più prettamente museale (sulle 1500 le visite annuali al mulino).

Il locale, fresco di inaugurazione, per attività didattiche. Numerosi i gruppi e classi, infatti, che visitano il centro.

 

Ma l’Associazione Mulino Aino, fondata negli Anni Ottanta, non si è fermata qui, come ci spiega il suo presidente Giampietro Crameri“Il Mulino Aino ha anche una funzione diciamo più reale: chi vuole può far macinare qui il suo grano.”  

Al Mulino Aino sono state recuperate tutte le funzioni originali dei macchinari e delle officine, il tutto rigorosamente azionato con l’acqua del Poschiavino.

 

E a questo proposito, sabato scorso una vetrina particolare l’ha avuta la nuova linea di farine del Mulino Aino. Fra queste, quella di granoturco e quella di grano saraceno bio della Valposchiavo, la cui macinatura e il cui confezionamento avviene proprio nel complesso che lambisce il Poschiavino.

Nella nuova linea di farine spicca quella di grano saraceno bio della Valposchiavo.

 

Visita il complesso artigianale preindustriale di Aino!

Mulino Aino: un ambiente rimasto inalterato dagli inizi del secolo scorso.