Fatti e cifre RSI

0
4

Tutto ciò che c’è da sapere sulla RSI
Fatti e cifre RSI è un opuscolo che riassume in una trentina di pagine tutto ciò che bisogna sapere per valutare con cognizione di causa l’impegno e l’impatto di una radiotelevisione che continua a rappresentare un punto di riferimento essenziale per la Svizzera di lingua italiana.

Sapevate che la RSI ridistribuisce nella Svizzera italiana ben 187 milioni di franchi, a fronte dei 50 milioni (circa) versati nello stesso territorio in tasse di ricezione? O che il suo budget è circa 13 volte inferiore a quello della RAI, e ben 42 volte inferiore a quello della radio-tv di servizio pubblico tedesca? O ancora, che se la SRG SSR trasmettesse i suoi programmi in un’unica lingua nazionale, le tasse di ricezione in Svizzera si ridurrebbero del 42%, e sarebbero più basse che nella maggior parte dei paesi dell’Europa del centro-settentrionale?

Sono solo alcune delle curiosità contenute nell’opuscolo Fatti e cifre RSI 2012-13, fresco di stampa, che presenta i dati principali sull’andamento dell’azienda radiotelevisiva nello scorso anno. Si tratta di una pubblicazione leggera e facile da consultare, che in poche pagine riassume tutto ciò che c’è da sapere per valutare con cognizione di causa – e al di là dei luoghi comuni – l’impegno di una radiotelevisione che continua a rappresentare un punto di riferimento essenziale per la Svizzera di lingua italiana.

Fatti e cifre RSI 2012-13 è a disposizione del pubblico sia in versione elettronica sul web, all’indirizzo rsi.ch/fattiecifre, sia nella versione cartacea: chi desiderasse riceverne una o più copie può richiederle scrivendo a comunicazione@rsi.ch, oppure all’indirizzo postale: RSI, Comunicazione, Casella postale, 6903 Lugano.


RSI Radiotelevisione Svizzera