Buoni propositi, ma permangono le rivendicazioni principali

0
0

L’opinione di Andy Kollegger, Deputato al Gran Consiglio
Presa di posizione personale sul comunicato stampa della Cancelleria del Cantone dei Grigioni sul tema “Orsi nel Cantone dei Grigioni – il punto alla situazione”. L’autore si assume la responsabilità dei contenuti. Persone coinvolte godono del diritto di replica. La Redazione.

Non sembra essere un caso che il Governo tratti il tema proprio ora in modo attivo, visto che il Gran Consiglio si occuperà nella sessione di agosto del tema grandi predatori, in relazione all’intervento parlamentare che avevo presentato con la firma di parecchi colleghi. Si può constatare con soddisfazione, che sul tema grandi predatori il Governo dei Grigioni ravvisa la necessità di agire. Corrisponde al vero che nelle regioni toccate del nostro Cantone i grandi predatori fanno sorgere un problema di accettazione.

Tuttavia questa preoccupazione non si limita agli orsi problematici, ma si estende alla presenza di grandi predatori e agli imponenti provvedimenti che vanno presi. La richiesta di selezionare gli orsi problematici nel loro luogo di origine, prima della loro migrazione nei Grigioni, è un primo passo giusto e pragmatico. Questa richiesta ci conferma che con la buona volontà è possibile giungere a soluzioni ragionevoli anche nell’ambito delle attuali condizioni quadro giuridiche. Rimane aperta la domanda di principio che va ancora chiarita in merito alla disponibilità della popolazione grigionese coinvolta a condividere gli sviluppi della questione legata alla presenza di grandi predatori. L’estensione dell’informazione come indicato nel punto alla situazione, non contribuirà ad aumentare sensibilmente il grado di accettazione. Rimane quindi invariata la rivendicazione di un coinvolgimento appropriato della popolazione colpita.


Articoli correlati:


 

Andy Kollegger, Deputato al Gran Consiglio, Coira