Traffico privato: ecco chi ci salirà in groppa

0
4

Avvertenza: non prendere sul serio, ha effetti collaterali
Alcune previsioni altamente (in)attendibili in vista della prossima campagna elettorale in Valposchiavo.

È sabato, nove e mezza di mattina, niente di anormale. Eppure c’è qualcosa, c’è qualcosa di strano. Sarà meglio cercare di vederci più chiaro. Prendo la mia sfera di cristallo, un po’ impolverata, ed ecco cosa mi compare (…)

Vedo l’UDC Valposchiavo e i suoi candidati che si affiancheranno al neonato comitato TIVAS e faranno della questione del traffico privato un loro – o meglio – il loro cavallo di battaglia. Sentendosi scalzati, gli aspiranti criminali stranieri ci rimarranno male (…)

Vedo il PDC Valposchiavo che “in considerazione delle circostanze venutesi a creare, senza con questo voler ignorare le situazioni contingenti” salirà pure lui in sella al destriero addestrato da TIVAS. Il tema preoccupa il popolo, e si sa, il popolo è sovrano. E del resto, su Furia si sta anche in tre (…)

Vedo il Partito Socialista Valposchiavo che… Ma non è il Partito Socialista Valposchiavo. Non poteva essere. C’è effettivamente troppo smog, non si vede da qui a lì (…)

E PoschiavoViva? E i Liberali? La sfera di cristallo mi si è offuscata, e l’aquilone mio non vola più (…)