Uccide lupo per errore. Cacciatore si autodenuncia.

0
20

Ulteriore abbattimento nei Grigioni
Lo scorso fine settimana, nel Grigioni settentrionale, mentre praticava la caccia d’agguato alla volpe un cacciatore ha abbattuto per errore un lupo. Lo comunica il Cantone dei Grigioni.

Dopo essersi reso conto dell’errore, il cacciatore si è immediatamente autodenunciato agli organi di vigilanza sulla caccia. L’animale abbattuto è un giovane lupo maschio. Il lupo è stato abbattuto in Domigliasca. Solo una volta noto l’esito dell’esame del DNA si potrà dire se si tratta di un animale staccatosi dal branco del Calanda. La caccia d’agguato, durante la quale vengono di prevalenza abbattute delle volpi, durerà ancora fino a fine febbraio. Tra questo abbattimento per errore e l’abbattimento illegale di inizio anno non vi è alcun legame, precisano da Coira.