Sabato 29 marzo la Giornata delle rose con una novità

0
0

Giornata delle RoseIl ricavato a sostegno della Campagna ecumenica di Sacrificio Quaresimale e Pane per tutti
Vendere rose per una buona causa è moltiplicatore di gioia: quella di chi acquista una rosa, quella di chi la riceve e quella di chi beneficerà delle offerte raccolte. Torna quindi anche quest’anno, tra le diverse iniziative messe in campo per sostenere i progetti di Sacrificio Quaresimale, la Giornata delle Rose.
Sabato 29 marzo
centinaia di volontarie e volontari venderanno migliaia di rose in numerosi luoghi pubblici di tutta la Svizzera, anche a Poschiavo e San Carlo, al prezzo simbolico di 5 franchi l’una.
Dal suo avvio, nel 2005, la Giornata delle rose è diventata un appuntamento fisso della Campagna ecumenica di Sacrificio Quaresimale, Pane per tutti ed Essere solidali. Acquistare le rose messe in vendita per le vie e nelle piazze è un gesto solidale, l’intero ricavato della vendita, infatti, andrà a sostegno di progetti nel Sud del mondo. I fiori, offerti anche quest’anno da Migros, provengono dal commercio equo e sono certificati Max Havelaar, marchio che è sinonimo di commercio equo con piccoli produttori in paesi del Sud e per misure efficaci per ovviare alla povertà. L’intero ricavato dell’iniziativa

Coltivatrice Giornata delle Rose
Le rose provengono dal commercio equo

 

Da quest’anno, accanto alle rose, saranno vendute anche le confezioni di Tisana per condividere, prodotta con erbe che crescono sulle nostre Alpi, poi elaborate e confezionate nella Simmental, nell’Oberland bernese. Il marchio gemma bio garantisce un’eccellente qualità e una produzione rispettosa. Ogni confezione contiene un sacchetto di the, in vendita al prezzo simbolico di 5 franchi. L’intero ricavato della vendita, anche in questo caso, sarà direttamente devoluto a progetti di cooperazione allo sviluppo nei paesi del Sud del mondo.

Tisana per condividere
La novità di quest’anno: Tisana per condividere

 

La vendita di rose e tisane avrà luogo a Poschiavo, nei pressi della latteria, sabato 29 dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 16. A San Carlo unicamente le rose saranno vendute sabato 29 a partire dalle 10, davanti alla banca Raiffeisen, e domenica 30 dopo le Messe delle 8.30 ad Angeli Custodi e delle 10 a San Carlo.