Gian-Luca Lardi a un passo dalla presidenza della SSIC

0
15

Il poschiavino soddisfatto dell’incarico che andrà a ricoprire
Solo la conferma all’Assemblea generale del 27 giugno 2014 manca a Gian-Luca Lardi per diventare a tutti gli effetti presidente della Società Svizzera degli Impresari-Costruttori (SSIC). Un traguardo molto gratificante come ci ha riferito il diretto interessato.

Il poschiavino d’origine, figlio di Guido e Graziana Lardi, diplomato in Ingegneria al Politecnico di Zurigo e attualmente direttore della CSC di Lugano, sta raggiungendo un importante obiettivo nella propria carriera di imprenditore. Basta un solo passo per arrivare a ricoprire la presidenza della Società Svizzera degli Impresari-Costruttori, organizzazione mantello di tutte le imprese di costruzione sul territorio svizzero e che rappresenta gli interessi economici nel ramo dell’edilizia e dell’ingegneria civile elvetica.

Nell’Assemblea dei delegati del 13 maggio 2014, tenutasi a Zurigo, Gian-Luca Lardi si è imposto sull’impresario di Coira Franco Lurati e quindi, come definisce lo statuto, sarà proposto come nuovo presidente della SSIC all’assemblea generale del 27 giugno 2014 a Kreuzlingen. Se gli verrà data la fiducia dai soci, prenderà il testimone dall’ex consigliere nazionale Werner Messmer, presidente della SSIC dal 2003. “Sono contento di poter svolgere questo compito impegnativo” ci dice Lardi contattato al telefono, “e soddisfatto anche perché sono stato nominato con 92 voti su 102, quindi con una massiccia maggioranza. È un segnale importante poter iniziare a lavorare con un consenso così largo e con il supporto non solo degli imprenditori della Svizzera italiana ma anche delle altre zone geografiche e culturali della Confederazione”.

Gian-Luca Lardi – © OTS.photo/SBV

 

Attualmente Gian-Luca Lardi risiede in Ticino e mantiene costantemente i rapporti con la Valposchiavo. Nei periodi di vacanza infatti fa regolarmente visita alla valle con la propria famiglia.