Bus notturno in Valposchiavo: da ora tutti i sabati dell’anno

0
82

Migliorati anche i collegamenti serali
Il servizio di trasporto notturno verrà ampliato. Il bus circolerà infatti tutti i sabati dell’anno. Cadono invece le corse del venerdì. Ma per quanto riguarda l’offerta di AutoPostale non è l’unica novità.

 

Domenica 14 dicembre entra in vigore il nuovo orario per i mezzi di trasporto pubblico. A partire da allora, il servizio AutoPostale in Valposchiavo conoscerà tre importanti novità, come ci spiega il responsabile dell’offerta Gianluca Balzarolo. Quella che riguarda il bus notturno, fortemente voluto dai giovani e dalla Regione Valposchiavo e sostenuto anche dal Cantone dei Grigioni, può essere definita come la più importante.

Il trasporto notturno entra sempre più nelle menti

Il servizio, finora in funzione solo nel periodo invernale, sarà attivo su tutto l’arco dell’anno, nella notte del sabato. Cadono invece le poco utilizzate corse del venerdì. “In media durante il fine settimana circa cento persone fanno capo a questa offerta, la gran parte il sabato notte.” Così Balzarolo, da cui apprendiamo che i passeggeri sono prevalentemente giovani valposchiavini che si spostano sul territorio valligiano.

Proprio per questo motivo, i collegamenti fra Campocologno e Percosta vengono rafforzati. A partire da sabato 20 dicembre ci saranno sei corse di andata e ritorno in direzione Percosta rispettivamente Campocologno, due delle quali giungeranno fino a Tirano. La fascia oraria (21:30 – 04:00) rimane immutata, così come le tariffe: 5.00 CHF a corsa, che diventano 3.00 CHF per chi è in possesso di un abbonamento o ha meno di 16 anni.

In un fine settimana circa 100 persone usano il bus notturno in Valposchiavo.

 

In sostanza si può affermare che il servizio viene ampliato. Come fa capire l’imprenditore AutoPostale Balzarolo, il bus notturno sta sempre più entrando nelle menti delle persone, in particolar modo dei giovani. Così in occasione di giornate o serate speciali e feste campestri, molti ne fanno uso e gli organizzatori di queste e altre manifestazioni oltre a pensare all’offerta di intrattenimento si preoccupano fin da subito del trasporto dei partecipanti.

Autocontrollo dei biglietti e migliori collegamenti serali: le altre novità

Con il nuovo orario vengono migliorati pure i collegamenti serali. A partire da metà dicembre alle 19:40, 20:40 e 21:40 di ogni giorno sarà possibile spostarsi con l’autopostale da Poschiavo a Tirano, con possibilità di scendere o salire a tutte le fermate e con possibilità di rientro da Tirano alle 20:10, 21:10 e 22:10. Offerta, quest’ultima, interessante per chi volesse raggiungere la Valposchiavo ad esempio da Milano. Non sarà dunque più necessario prenotare la corsa, com’era il caso finora.

Sarà invece necessario, e lo sarà per tutto il cantone, munirsi di autodisciplina e assicurarsi di essere in possesso del biglietto. Non ci saranno infatti più controlli del biglietto da parte degli autisti. Questi verranno sostituiti da verifiche a campione svolte da personale esterno. Eventuali contravventori dovranno pagare una multa di almeno 100.00 CHF. Per i passeggeri sarà in ogni caso ancora possibile fare il biglietto direttamente sul mezzo.

  • I nuovi orari si possono trovare presso gli sportelli postali della Valle, l’Ente Turistico Valposchiavo e Balzarolo, imprenditore AutoPostale (Al Crot, Poschiavo)