Marmitte e flora alpina al centro dell’attenzione

0
3

Le Prese ospiterà l’assemblea generale dell’Associazione Giardino dei Ghiacciai Cavaglia
I lavori assembleari, previsti per venerdì 8 maggio, saranno seguiti da una relazione a cura del dott. Federico Mangili che si soffermerà sulla flora della Val Poschiavo e dell’intero arco alpino.


Dal 1998 a tutt’oggi in zona Motti da Cavagliola sono state prestate circa 100’000 ore di volontariato e sono stati svolti lavori per un ammontare di 1,5 milioni di franchi. Un’impresa resa possibile grazie alle quote annue e a quelle versate dai soci permanenti, nonché attraverso i contributi elargitici da vari enti e sponsor, oppure provenienti da manifestazioni e dalle cassette delle offerte sistemate all’entrata nord e all’uscita sud.

L’ultimo intervento in ordine di tempo ha riguardato la costruzione di servizi igienici in zona Puntalta, WC che saranno messi gratuitamente a disposizione anche degli escursionisti, dei cacciatori, e degli sportivi che frequentano questa zona. Con ciò è stato aggiunto un importante tassello ad uno dei gioielli turistici della nostra valle. L’assemblea offrirà l’occasione per presentarli e per soffermarsi sugli obiettivi che il comitato si è posto per la stagione estiva ormai alle porte.

La serata proseguirà poi in maniera ideale con la presentazione da parte del dott. Mangili di quello che rappresenta un ulteriore e fondamentale gioiello da preservare, ovvero la nostra flora alpina. La Val Poschiavo presenta tutti i caratteri della flora propri delle vallate alpine centrali. Grazie alla sua posizione rispetto all’arco alpino, la valle  ospita specie di provenienza alpino-occidentale, specie alpino-orientali, specie alpino-centrali, sulle sue più elevate cime specie giunte dall’artico durante le ere glaciali, e, sui più caldi versanti del fondovalle, specie giunte dalle steppe dell’Europa centrale o addirittura dal Mediterraneo: un’incredibile associazione vegetale multietnica che vale la pena conoscere e rispettare.

A parlarcene sarà, come già anticipato il dott. Mangili, un giovane ricercatore attivo presso l’Università degli Studi di Milano e che vanta numerose collaborazioni con vari enti pure nel campo di progetti di educazione ambientale.

GGC


Articolo correlato:

Assemblea Associazione Giardino dei Ghiacciai Cavaglia