5 maggio: giornata di solidarietà per il Nepal

0
0

Un gesto solidale
Il 5 maggio si svolgerà la Giornata nazionale di solidarietà a favore delle vittime del terremoto che ha colpito il Nepal lo scorso 25 aprile. Dalle 6 del mattino a mezzanotte in quattro studi della SRG SSR allestiti a Lugano, Ginevra, Zurigo e Coira, 500 volontari raccoglieranno le promesse telefoniche di versamento.


Ad oggi sono già stati versati 6,1 milioni di franchi, per la maggior parte da donatori individuali, ma anche da numerosi comuni e aziende. I fondi saranno interamente devoluti a favore di interventi d’urgenza, di ricostruzione e consolidamento.

Personalità
I cinque consiglieri di Stato ticinesi e alcuni volti noti della RSI (da Fabrizio Casati a Clarissa Tami, da Raffaella Biffi a Luca Mora, oltre ai presentatori della Meteo RSI) sono tra i VIP che si succederanno martedì 5 maggio al centralino telefonico allestito presso uno studio della RSI a Besso. Si uniranno alla cinquantina di volontari mobilitati dalle 6.00 alle 24.00 per raccogliere le donazioni a favore delle vittime del terremoto in Nepal.

Quattordici ONG operative sul terreno
Le organizzazioni umanitarie partner hanno già iniziato a portare soccorso ai feriti nella capitale. Sono giunti rinforzi negli ospedali e sono stati distribuiti alle vittime generi di prima necessità (cibo, acqua potabile, teloni). È iniziata anche la ricostruzione dei punti d’acqua. Sono state altresì adottate misure di protezione contro la violenza nei confronti di donne e bambini. Durante quest’ultimo fine settimana, alcune ONG sono riuscite a raggiungere i villaggi isolati vicini all’epicentro del sisma.


PER FARE UN DONO PER IL NEPAL
Telefono – Durante la giornata del 5 maggio, dalle 6 del mattino a mezzanotte, le promesse di dono potranno essere effettuate chiamando il numero gratuito: 0800 87 07 07
Online – Sul sito www.bonheur.ch, menzione “Nepal”
Versamento bancario o postale – Sul conto 10-15000-6, menzione “Nepal”. I detentori di un conto postale possono fare un dono al Postomat (nella sezione « altre funzioni »)
Smartphone – Via l’applicazione “Swiss Solidarity”, menzione “Nepal”
SMS – Per i clienti Swisscom al numero gratuito 480, menzione « Terremoto-Nepal” seguito dalla cifra. Per i clienti PostFinance Mobile al numero 363 (chf 0.20) menzione “Nepal IT” seguito dalla cifra