La parola ai giovani

0
84

La parola ai giovani • Che cosa farò da grande? La ballerina, la restauratrice, l’informatico, il macchinista, l’infermiera, il falegname o il prete missionario. Mille possibilità e altrettanti dubbi su un futuro tutto da disegnare. Tra non molto, i giovani collaboratori de IL BERNINA vi faranno entrare, attraverso una serie di interviste, nel mondo della scelta professionale, invitandovi a partecipare a un dialogo tra coetanei.

IL BERNINA, una palestra di giornalismo

IL BERNINA non è soltanto un giornale online; è anche una palestra di giornalismo. Lo è stato in passato, lo è anche nel presente. Quello di avvicinare i giovani a un media locale è un obiettivo che la piattaforma di informazione della Valposchiavo persegue da sempre, anche oggi, a oltre dieci anni dalla sua nascita.

Nell’ambito di un progetto intitolato «La parola ai giovani», i giovani collaboratori di redazione Elisa Bontognali, Natalia Crameri, Nicola Crameri e Alice Isepponi hanno intervistato alcuni coetanei. Mentre Selena Raselli li ha ritratti attraverso l’obiettivo della sua macchina fotografica.

Le ragazze e i ragazzi intervistati vivono in e fuori valle, stanno frequentando uno studio, svolgendo una formazione professionale oppure hanno già in tasca un diploma. Nelle interviste raccontano del loro percorso formativo, fatto di dubbi, certezze, delusioni, successi, punti fermi e ripensamenti. Dagli incontri sono nati otto dialoghi freschi tra coetanei, specie di confidenze tra amici.

Oltre ad avvicinare i giovani collaboratori di redazione a un importante strumento giornalistico – l’intervista – il progetto «La parola ai giovani» apre una finestra sul mondo del lavoro a cui gli scolari della scuola dell’obbligo vanno incontro a grandi passi. Le interviste sono una sorta di bussola per orientarsi nella giungla fuori dalle aule scolastiche, un prontuario di consigli di chi, attraverso quel mare di incertezze, c’è già in parte passato. «La parola ai giovani» è un dialogo tra giovani per i giovani e per tutti coloro che lo sono rimasti ancora un po’. IL BERNINA, tra alcuni giorni, vi farà partecipare a questo dialogo. Non mancate all’appuntamento sul giornale online della Valposchiavo. Non ve ne pentirete.


IL BERNINA