Cavaglia 2020: un sogno che può diventare realtà

0
1

Un parco tematico esclusivo (di M. Travaglia)
Durante l’ultima assemblea generale dell’Ente Turistico Valposchiavo è stato presentato un ambizioso progetto di sviluppo turistico: Cavaglia 2020.

Si tratta di uno studio iniziato nell’agosto del 2014 che ha come principale scopo quello di sviluppare il potenziale turistico della Valposchiavo; un progetto che, a detta del direttore dell’Ente Turistico Kaspar Howald, “potrebbe dare una visibilità anche nazionale alla nostra terra“. A testimonianza di tutto questo il fatto che, come partner dell’iniziativa, hanno già aderito diverse forze, come per esempio la Regione, il Comune di Poschiavo, Repower, Il giardino dei ghiacciai e la Ferrovia Retica.

La presenza della stazione dell’Alp Grüm, infatti, garantisce a Cavaglia un collegamento annuale in grado, potenzialmente, di attirare turisti per tutto l’anno. “L’idea di fondo – continua Howald – è quella di mettere sul piatto del turista che visita la Valposchiavo non solo un’offerta estiva, ma anche invernale“. “Di più: – aggiunge il direttore dell’ETV – vogliamo attuare un cambio di prospettiva e cioè non più essere visti come meta giornaliera di chi sta in Engadina, ma viceversa”.

 

Nel dettaglio, oltre a voler valorizzare uno degli scorci più belli della Valposchiavo, sfruttando le sinergie già presenti (Giardino dei Ghiacciai e Ferrovia Retica), l’intento è quello di creare varietà tematiche in grado di attrarre le famiglie: dalle passaggiate (ciaspolate in inverno), alle visite alla centrale Repower, passando da offerte enogastronomiche, parchi gioco, e addirittura pernottamenti in strutture semplici, a stretto contatto con la natura. Il tutto rigorosamente eco-sostenibile.

“Siamo ancora all’inizio: – ammette Kaspar Howald – Cavaglia 2020 in questo momento è più un sogno che un progetto. Ma a piccoli passi e in stretta collaborazione con tutti gli interessati speriamo di riuscire a trasformare questo sogno in realtà“.

 

Bozze e immagini di realtà a cui ci si ispira

[AFG_gallery id=’202′]