Perché votare PLD il 18.10.2015

0
3

Il PLD rappresenta il centro
La campagna elettorale per le Elezioni Nazionali volge al termine. Tutti i partiti si sono  dati da fare negli ultimi mesi per presentare  i loro programmi e i candidati hanno percorso in lungo e in largo tutto il Cantone per farsi conoscere.

Il PLD rappresenta il centro, non troppo a destra non troppo a sinistra. I suoi rappresentanti si battono per difendere le piccole e medie imprese e dunque anche  i posti di lavoro. Vogliono  un’ apparato a Berna snello e senza troppa burocrazia e vogliono evitare che troppe leggi soffochino l’iniziativa del singolo e l’imprenditoria.

Nel Consiglio agli Stati è importantissima la continuità. Riconfermiamo  dunque Martin Schmid, il quale ha fatto un’ ottimo lavoro negli ultimi quattro anni per il Grigioni e collaborato in modo esemplare con il collega Stefan Engler.

Per quanto riguarda il Consiglio Nazionale secondo noi  il PLD fa parte di diritto di questo gremio. Quattro anni fa fattori negativi e particolari fecero sì che Tarcisius Caviezel fosse estromesso a sorpresa dal verde-liberale  Josias Gasser. La politica di Gasser in questi quattro anni purtroppo  non è stata convincente.

Una deputazione a Berna  formata da  PDC, Socialisti, BDP, un UDC e appunto un PLD sarebbe la più indicata per rappresentare il nostro Cantone  per i prossimi quattro anni.

Raccomandiamo dunque di votare la lista numero 8 del PLD con il candidato di punta Hans Peter Michel, classe 1954 di Davos, uomo di grande esperienza personale e politica. Nella stessa lista è presente anche Maurizio Michael, bregagliotto e valido rappresentante del Grigione Italiano.

PLD Valposchiavo