Caseificio Valposchiavo: si rinnova l’eccellenza dei suoi prodotti

0
89

Il punto di vista del presidente Cornelio Beti
(di I. Falcinella)
Il rinnovo delle certificazioni QM-FROMARTE e BIO Suisse attestano che il Caseificio Valposchiavo ha delle infrastrutture e un know-how che gli permettono di lavorare il latte in modo ineccepibile.

Questi certificati, che sottointendono un rigido autocontrollo da parte dell’azienda in vista della verifica a sorpresa, aprono sostanzialmente tutte le porte del commercio; evidentemente questa è una condizione necessaria, ma non sufficiente per poter vendere. Un potenziale acquirente, per esempio un rappresentante di una grande catena di distribuzione in Svizzera, acquisterà il formaggio solo se anche la qualità ed il prezzo gli converranno. E questo, nonostante la lusinghiera certificazione, è un lavoro continuo ed impegnativo, considerato il contesto di un mercato saturo per questa tipologia di prodotti.

La certificazione QM-FROMARTE impone che il latte sia sistematicamente controllato all’ingresso del Caseificio, soprattutto per quanto riguarda le qualità somatiche ed i germi; la marca di caseina è numerata e garantisce che il prodotto è 100% poschiavino, ci spiega il Presidente del Caseificio Valposchiavo, Cornelio Beti, che prosegue dicendo: “Al momento vengono lavorati 3000 litri di latte al giorno, che in seguito aumenteranno; da questi abbiamo una resa del 10-12%, ovvero circa 300/320 kg di formaggio di diverse qualità: Bio Grottino Bernina, Bio Sciümüdin, Bio Stella Alpina ecc.”.

I controlli da effettuare quotidianamente – prosegue Beti – sono molteplici, anche a livello di macchinari e manutenzione degli stessi; molto importante per esempio la termizzazione a 58°-62° del latte, che viene regitrata su computer giorno per giorno e scaricata su una chiavetta in modo da consentirne le necessarie verifiche di conformità”.

La certificazione BIO Suisse permette ai prodotti del Caseificio di posizionarsi in un segmento di nicchia, nel quale si opera con prezzi leggermente superiori. Sottolineando che il formaggio del Caseificio è fabbricato con latte prodotto solo localmente, senza diserbanti, controllato costantemente, 100% Valposchiavo, il Caseificio, con i suoi prodotti, cerca di raggiungere anche il cuore dei suoi clienti… e non solo la pancia.

 

Avatar photo
Membro della redazione