Pasticceria, fantastica medaglia d’oro per Alessia Migliacci

0
33

Le foto della preparazione della scultura di cioccolato
(di M. Travaglia)
La giovane brusiese Alessia Migliacci ha recentemente ottenuto un importante riconoscimento che testimonia le sue grandi capacità nell’ambito della pasticceria.

 

Al secondo anno di apprendistato presso la pasticceria Hauser di St. Moritz, la valposchiavina Alessia Migliacci, 17 anni, figlia di Barbara e Davide dell’Agriturismo Miravalle, ha partecipato, il 18 gennaio scorso, insieme ad altri cinquanta apprendisti pasticceri e panettieri del Cantone, alla tradizionale Esposizione cantonale.

Grazie alla sua creatività, il tema del concorso era, infatti, la “fantasia”, la giovane brusiese ha ottenuto la medaglia d’oro con una creazione davvero particolare che rappresenta la natura: una scultura di cioccolato (realizzata con acqua, zucchero, glucosio e cioccolato nero) impreziosita da fiori colorati, fatti con la pasta di zucchero, e una farfalla di cioccolato bianco, arricchita da disegni curati e realizzati attraverso zucchero colorato e cioccolata adatta alla scrittura.

Scorri le foto nella galleria qui sotto

Pasticceria, fantastica medaglia d'oro per Alessia Migliacci

La scultura, che ha richiesto circa 10 ore di preparazione,  è stata interamente realizzata nel tempo libero; ci sono voluti tre giorni per completarla. “Questo risultato – ci ha confidato Alessia – mi ha dato forza per non smettere mai di credere nei miei sogni perchè l’impegno e la costanza mi porteranno alla felicità! In futuro, –  ha aggiunto – vorrei specializzarmi sul cake design con scuole supplementari e, grazie a questo mestiere, mi piacerebbe poter viaggiare ed apprendere nuovi aspetti di questa professione davvero fantastica”.

Una curiosità: per evitare le insidiose curve del Passo del Giulia, che avrebbero potuto irrimediabilmente danneggiare la meravigliosa creazione, l’opera di pasticceria è stata trasportata da St.Moritz a Coira attraverso la galleria ferroviaria del Vereina, per un viaggio più sereno.