Escursioni in valle, collaborazione stretta con Tirano

0
9

Gigi Negri del Consorzio Turistico di Tirano: “Non vedo confini tra le due valli” (di M. Travaglia)
Sono state stampate e distribuite a Tirano le nuove cartine “Escursioni a Tirano e dintorni”, disponibili in formato tascabile. Sono proposte 8 escursioni, una delle quali interessa anche la Valposchiavo.

 

Oltre a consentire di scoprire zone del tiranese di particolare pregio paesaggistico (come Baruffini, Roncaiola, la diga di Sernio o Santa Perpetua), la nuova cartina promossa e distribuita dal Consorzio Turistico di Tirano tocca anche il territorio svizzero, con puntate a Miralago, Brusio e Campocologno.

Il tracciato, che percorre i passi del sentiero Unesco via Albula-Bernina, può essere ovviamente percorso sia verso che da Tirano: sono evidenziati tempi di percorrenza (3-4 ore, a seconda da dove si parte), quota di partenza e di arrivo.

Secondo quanto dichiarato a IL BERNINA da Gigi Negri, direttore del Consorsio Turistico di Tirano, la collaborazione con la Valposchiavo è sempre più stretta, anche grazie al rapporto privilegiato instaurato con il direttore dell’Ente Turistico Valposchiavo Kaspar  Howald, la Ferrovia Retica e gli albergatori.

La descrizione del sentiero Miralago-Tirano così come appare sulla guida

 

“Con i Comuni e le associazioni – rivela il direttore del Consorzio – stiamo inoltre studiano di creare, per esempio a San Romerio e Miralago, dei punti fotografici di grande impatto”. Sul tema della cooperazione transfrontaliera Gigi Negri non ha dubbi: “Con la Valposchiavo ci sono diversi cantieri, alcuni già portati a termine, altri in itinere: ci teniamo sempre di più – ha sottolineato Negri – a creare legami proficui tra le due valli; prima di tutto perché, personalmente, confini non ne vedo”.