“i l’öve Valposchiavo”, Lardi: “Avete vinto tutti e due”

0
2

Vince l’impegno e la sportività dei Cortesi (di I. Falcinella) 
La prima edizione di “i l’öve Valposchiavo” si è chiusa con la vittoria di Moreno Cortesi per la Valposchiavo Calcio, ma a trionfare è soprattutto l’atmosfera che si è respirata nel Borgo grazie a questo evento. Numeroso il pubblico che ha affollato i locali della via Da Mez per assistere alla sfida tra i giovani Cortesi. 

 

Il gruppo la Scucunada ha di nuovo fatto centro: dopo lo storico Guinness World Record dello scorso anno, anche nel 2016  è riuscito a coinvolgere e divertire una nutrita compagine di pubblico con una singolare gara sportiva.

Non è mancato l’intrattenimento musicale prima, durante e dopo la sfida.

Il percorso, che si snodava sulla centrale via Da Mez era composto di 100 uova, disposte a breve distanza.

L’atleta dell’Hockey Club Poschiavo, Reto Cortesi, aveva il compito di raccoglierle una ad una ed ogni volta riportare l’uovo alla partenza.

L’atleta della Valposchiavo Calcio, Moreno Cortesi, contemporaneamente avrebbe dovuto percorrere 11’700 metri in 8 giri intorno al centro del Borgo, con un apripista in bicicletta.

Il cronista Peter e Orlando Lardi controllano il percorso spiegando la gara al pubblico.

Tutto ok. Si può cominciare.

Gli atleti sono pronti sulla linea di partenza.

Reto adotta una tattica di gara studiata, lascia le uova più vicine alla partenza per ultime e si occupa di quelle più lontane. Uno spettatore ha calcolato che per raccoglierle tutte dovrà coprire una distanza di 10’100 metri. Sicuramente meno rispetto agli 11’700 metri di Moreno, ma con continue rotture di ritmo.

Moreno può lanciarsi nella corsa senza interruzioni, ma il sole, che ha fatto capolino fra le nuvole dopo la minaccia di una gara bagnata, gli gioca contro.

La sfida, raccontata dal cronista Peter, è serrata. Continui aggiornamenti radio sulla posizione di Moreno e sui suoi passaggi nella piazza principale.

Il pubblico può seguire i progressi di Reto in diretta, e valutare a che punto è la gara grazie alle uova riportate alla partenza.

Come già visto nel video pubblicato ieri, a vincer,e dopo circa 47 minuti di gara, è Moreno Cortesi; ma Reto, seppur sfinito era a poche uova dal traguardo.

Ed eccolo Moreno Cortesi, sfinito ma orgoglioso della vittoria.

Ma la vittoria è di entrambi: il gesto di fair play fra gli atleti.

Un grazie anche al gruppo dei pompieri che ha vigilato sulla buona riuscita della gara.

Ed ora, le uova in vendita nelle 5 attività della piazza che hanno organizzato l’evento (Hotel Albrici, Hostaria dal Borgo, Caffè Semadeni, Cafè Flora e Hotel Centrale). A seguire l’estrazione di ricchi premi.

Sono le 19 ed Orlando Lardi, dopo aver premiato le società HCP e VCP per la gara, consegna un premio imprevisto di 100 CHF anche a Moreno e Reto per l’impegno dimostrato.

Mentre ad estrarre le 30 uova vincenti, con un montepremi di circa 1’500 CHF suddivisi in vari tagli (uovo d’oro 400 CHF, uovo d’argento 200 CHF, uovo di bronzo 100 CHF etc.) è una madrina d’eccezione: la piccola Lorelai.

Non ci resta che darci appuntamento all’anno prossimo…

Membro della redazione