E’ nato un Club dedicato agli amanti della carne

0
4

Ogni anno verranno proposte delle degustazioni a prezzo convenzionato (di M. Travaglia)
E’ stato presentato ieri pomeriggio, presso l’Hotel Suisse di Poschiavo, il club «di CARNE IN carne», una nuova associazione che mira a far risaltare tutte le qualità culinarie delle carni attraverso il piacere dello stare a tavola in compagnia.

 

Secondo quanto dichiarato dai fondatori (Andrea Basci-fotografo, Sandro Marchesi-macelleria Scalino, Davide Migliacci-Agriturismo Miravalle, Danilo Nussio-Ecomunicare), il club punta alla buona cucina e riconosce l’esigenza di privilegiare e promuovere carni provenienti da allevamenti che rispettino la salute e il benessere dell’animale.

Come ha spiegato Marchesi, l’idea nasce intorno al 2000, “momento in cui sono venuto a sapere della felice esistenza (3’000 iscritti e molta partecipazione) di un club dedicato al mondo della grappa; mi sono chiesto: perché non proporne uno dedicato alla carne?”. Parlandone con gli amici, e soprattutto con Davide Migliacci, è maturato così questo progetto, che ha preso corpo grazie all’esperienza e al supporto di Danilo Nussio e Andrea Basci.

“Il Club, – è stato spiegato – fondato sul volontariato, non prevede uno sviluppo come gruppo esclusivo o nicchia elitaria; «di CARNE IN carne» nasce dalla volontà di un’apertura della visione gastronomica portando a tavola varietà di carni, di tagli e di cotture, e dando l’opportunità di scoprire differenti specialità regionali e diverse culture, anche molto distanti dalle nostre tradizioni”. Il “sogno” dichiarato, infatti, è quello di varcare il Bernina e la Valtellina.

Foto di Andrea Basci

Quest’ultimo obiettivo verrà in parte già realizzato nella seconda delle tre serate che il club proporrà ai suoi associati. Nel febbraio del 2017, infatti, ci sarà una degustazione guidata nella quale verranno confrontati i salumi valposchiavini e quelli bresciani. Gli incontri a tema, che avranno un prezzo convenzionato per i soci e vedranno la partecipazione di ospiti illustri, come per esempio il cuoco Alan Rosa, saranno un punto fermo del club, così come l’accesso esclusivo ad alcuni gadget. Per il primo anno, infatti, sarà possibile ricevere un coltello personalizzato, realizzato in collaborazione con la BregagliaKnife.

La nascita del club si inserisce in un quadro favorito da una maturazione e una consapevolezza riguardo lo sfruttamento delle potenzialità del biologico e del 100% Valposchiavo, principi già assimilati e portati avanti dai promotori dell’iniziativa. Il costo dell’iscrizione al club, che può avvenire direttamente sul sito internet, è di 80 CHF per il primo anno e di 60 CHF per i successivi. Sul portale, raggiungibile all’indirizzo www.incarne.ch, sarà inoltre possibile scoprire maggiori dettagli e rimanere aggiornati sulle iniziative proposte.