Orso avvistato in Valtellina, poco lontano dal confine

0
45

Si tratta già del terzo orso avvistato in Valtellina nel corso dell’anno
(di P. Pola)
Avvistato in Valtellina un orso, a poca distanza dal confine con i Grigioni. Il plantigrado, un esemplare giovane e schivo, sarebbe stato fotografato da una fototrappola e avrebbe pure lasciato tracce nella neve. Dalla scorsa primavera, invece, non si segnalano più avvistamenti d’orso in Valposchiavo.

 

Stando a quanto riportato oggi pomeriggio, giovedì 8 dicembre, da RSI News, pare che un esemplare d’orso si aggiri in questi giorni in Valtellina, poco lontano dal confine con i Grigioni. Il plantigrado è stato immortalato da una fototrappola e, stando sempre a quanto riferito dal portale online, dovrebbe aggirarsi in una non meglio precisata zona a sud del Bernina. Sue impronte sono inoltre state avvistate nella neve.

L’animale, un esemplare giovane e schivo, privo di radiocollare, non è probabilmente ancora andato in letargo causa un autunno relativamente mite e le temperature finora non tipicamente invernali, che gli hanno permesso di procacciarsi abbastanza facilmente del cibo.

Foto d’archivio

 

Se la notizia dovesse essere confermata si tratterebbe del terzo esemplare d’orso transitato quest’anno in Valtellina. Tra questi, l’esemplare denominato M25, stando a voci insistenti, sarebbe finito vittima di un gruppo di bracconieri la scorsa primavera.

Ricordiamo che le ultime tracce d’orso ravvisate in Valposchiavo risalgono pure alla scorsa primavera, mentre un altro plantigrado era stato fotografato da una fototrappola, l’11 maggio 2016, nei pressi di Trun, in Surselva.


 

Articolo correlato: