Giornata di prevenzione al pericolo di valanghe

0
16

Guarda le foto 
Come di consueto anche quest’anno domenica 18 dicembre 2016 si è svolta la giornata di prevenzione al pericolo di valanghe organizzata dalla Sportiva Palü Poschiavo. 

 

Una giornata per gli amanti delle escursioni in montagna sia che siano alle prime armi ma anche per chi ha già esperienza; comunque una rinfrescata all’inizio della stagione non fa mai male.

Come di programma ci siamo trovati alle 8.30 al ristorante Cambrena. Daniele ha quindi salutato i 21 partecipanti e dopo averci spiegato il programma per la giornata ci ha mostrato un filmato sulle valanghe. Un filmato breve ma di grande impatto, dove si capisce subito la forza della natura. Dopodiché siamo passati alla parte teorica, dove Moreno ci ha spiegato i differenti tipi di valanghe. Quali fattori le provocano e cosa possiamo fare per cercare di evitarle. Per questo è di fondamentale importanza la pianificazione della gita.

 

La teoria è dunque stata messa in pratica sulla neve. Siamo usciti e ci siamo suddivisi in 3 gruppi. I monitori avevano preparato 3 postazioni. Una dove Moreno ci ha spiegato l’utilizzo dell’ARTVA. Si spera sempre di mai doverne fare uso ma se ciò dovesse accadere è di vitale importanza sapere usare queste attrezzature che ci possono salvare la vita. In caso di un incidente i primi minuti sono i più importanti. La sorte di chi è rimasto nella valanga dipende dai suoi compagni e dalle loro competenze. Dopo la prima postazione, verso mezzogiorno, siamo rientrati al ristorante Cambrena per un buon pranzo in compagnia.

 

Al pomeriggio siamo passati alla seconda postazione dove il Dott. Emanuele ci ha spiegato l’importanza di valutare il problema e allarmare subito i soccorsi e come reagire una volta estratta una vittima da una valanga. In seguito siamo passati alla terza postazione, dove Francesco e Christian ci hanno mostrato come usare la sonda e come fare effettivamente una ricerca con l’ARTVA.

 

Alla fine di questa giornata di sole passata in buona compagnia siamo ritornati a casa coscienti dei rischi che la neve ci riserva ma anche consapevoli che con l’adeguata preparazione e esperienza questi rischi si possono ridurre al minimo e godersi delle splendide giornate immersi nella natura. Un Grazie speciale va a Moreno, Francesco, Christian, Daniele, Matteo, Anita e al Dott. Emanuele che hanno reso possibile questa giornata!

Per la Sportiva Palü, Maura Costa