Glarona e Grigioni uniti nell’istruzione della protezione civile

0
17

Esigenze simili favoriscono le sinergie
In futuro, i militi della protezione civile glaronese saranno formati insieme ai loro compagni grigionesi presso il centro d’istruzione della protezione civile Meiersboden a Coira. Il Consigliere di Stato glaronese Andrea Bettiga e il Consigliere di Stato grigionese Christian Rathgeb hanno recentemente sottoscritto a Coira una corrispondente dichiarazione d’intenti.

 

Tra i Cantoni di Glarona e dei Grigioni sussiste già una buona cooperazione in ambito sanitario nonché nei settori della sicurezza delle derrate alimentari e della salute degli animali.

Quali Cantoni di montagna, i Grigioni e Glarona hanno esigenze simili nel settore della protezione civile. Di conseguenza, già oggi vi sono molte sovrapposizioni e sinergie per quanto riguarda la struttura delle organizzazioni di protezione civile di entrambi i Cantoni. Ad esempio, l’attuale organizzazione della sezione dei pionieri addetti alla lotta contro le epizoozie nel Cantone di Glarona si basa sulla strategia grigionese e avviene in stretta collaborazione.

Entrambi i capiufficio competenti, Adriano Bottoni (Glarona) e Martin Bühler (Grigioni), vedono in questa cooperazione una grande opportunità per promuovere insieme lo sviluppo delle organizzazioni di protezione civile di entrambi i Cantoni e per rafforzare ulteriormente il centro Meiersboden a Coira quale luogo d’istruzione della protezione civile. Grazie alla collaborazione si auspica inoltre una riduzione dei costi per entrambi i Cantoni. Per i militi della protezione civile glaronesi, che per il momento vengono ancora formati a Svitto, Cham e Sempach, la durata del viaggio sarà minore ed essi avranno più possibilità di scelta per quanto riguarda il periodo d’istruzione.

(Da davanti a sinistra) il Consigliere di Stato Christian Rathgeb, il Consigliere di Stato Andrea Bettiga, il capo dell’Ufficio del militare e della protezione civile Martin Bühler, il segretario di concetto Daniel Spadin e il responsabile della Divisione principale Affari militari e protezione civile Adriano Bottoni

Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità dei Grigioni