“Occupati di Amelia”: Ormai ci siamo

0
197

Pareva non arrivare più questa neve, invece è arrivata; non silenziosa come uno si immagina, ma con irruenza, accompagnata da un vento gelido e arrabbiato. E, guardacaso, è coincisa con il trasporto di quinte, scenario, luci e piantane in Casa Torre, per lo spettacolo della FILO.

Ecco, ci siamo allestititi con l’energia di una folata di vento, con il buon umore che la neve porta ai bambini. E cominciamo ad agitarci per le parti ancora poco in memoria, per i costumi mancanti, per l’influenza che incombe…ma è così ogni volta, è proprio questo il fascino del teatro, perché poi alla fine tutto funzionerà!

Tocca a voi ora caro pubblico: è tempo di riservare i biglietti!

Occupati di Amelia!”, con la regia di Luca Radaelli, è il titolo del nostro nuovo spettacolo: una commedia brillante, due ore di leggerezza, con intrighi e situazioni divertenti. A calcare la scena, un gruppo di attori variopinto, con diverse facce nuove ed entusiaste. Ma chi è Amelia, perché qualcuno deve occuparsene, e cosa invece succederà, lo saprete solo il 28 gennaio, data del debutto.

Affrettatevi quindi ad acquistare i biglietti (in sala Torre i posti sono limitati), telefonando o recandovi all’Ente Turistico Valposchiavo (Tel 081 844 05 71, e-mail info@valposchiavo.ch).

Rappresentazioni in Sala Torre:

  • sabato e domenica 28-29 gennaio, ore 17.30 e ore 20.30
  • sabato e domenica 4-5 febbraio, ore 17.30 e ore 20.30

Vi aspettiamo!


La Filo