A Poschiavo torna il carnevale per la gioia di grandi e piccini

0
1334

Il carnevale impazza e i cortei in maschera non risparmiano neppure la nostra valle, forse meno avvezza al folklore carnevalesco tipico di altri paesi, ma comunque capace di organizzare piacevoli manifestazioni in sintonia con le tipiche tradizioni che precedono il tempo di Quaresima.

Ed è così che la scuola dell’infanzia di Poschiavo ha rilanciato la vecchia tradizione del corteo mascherato di Carnevale, organizzando, venerdì 10 febbraio, una variopinta e chiassosa sfilata lungo le vie del Borgo, caratterizzata da fantasiosi e simpatici travestimenti, preparati dagli stessi allievi delle varie sezioni delle scuole d’infanzia.

Tra fiabesche fatine e immancabili pagliacci, animali domestici e selvatici, personaggi Disney e supereroi hollywoodiani hanno trovato posto anche mostriciattoli dai denti aguzzi e curiosi batteri con personale sanitario al seguito, lampadine variopinte e addirittura una campionessa di sci, per non dimenticare i mondiali di sci in corso. Il bello del carnevale è anche questo: dar libero sfogo alla fantasia e trasformarsi per un giorno in ciò che si vuole.

Sotto una fitta nevicata, che non ha per nulla rovinato la voglia di divertimento di bimbi e genitori, non sono così mancati scherzi e risate, musica e coriandoli, per un pomeriggio in allegra compagnia culminato con l’adunata presso le scuole di Poschiavo, dove i dolci tipici della tradizione attendevano la festosa brigata di maschere.

Una bella iniziativa quella delle insegnanti delle scuole dell’infanzia, che valorizza una tradizione da noi andata un po’ a perdersi negli anni. Il Carnevale è lanciato, non resta che coglierne l’allegria e divertirsi tutti assieme, ricordando che: “A Carnevale ogni scherzo vale”.


Piero Pola