In memoria di Alice Kaiser

0
1365
12.05.1939 – 15.02.2017

Ci è arrivata silenziosa questa notizia, passando di voce in voce ha valicato il passo e si è infiltrata tra la gente che ben l’aveva conosciuta e apprezzata: “Alice è morta!”.

Alice Kaiser era stata per 15 anni levatrice unica a Poschiavo e anche coordinatrice di un allora nascente servizio Spitex.
Par di vederla ancora percorrere con passo dolce, ma deciso, Via dei Palazzi, nel suo costante andare e venire dall’ospedale: una treccia di capelli grigi sempre perfettamente raccolta, l’antenna di una radio (quella che allora la rendeva perennemente reperibile) che fuoriusciva dalla borsetta, discreta e cordiale con la gente.

Dal 1987 al 2002 Alice Kaiser ha garantito la sua competenza quale levatrice e puericultrice alle mamme di tutta la valle, 24 ore al giorno per più di 350 giorni all’anno!
Parallelamente, nel 1991, ha tenuto a battesimo, e in seguito per alcuni anni gestito e diretto, il neonato Servizio Spitex Valposchiavo.
Di quegli anni ricordiamo in particolare la sua calibrata professionalità, il suo costante impegno, la sua sensibilità e intelligenza.

Poi, con la sua proverbiale discrezione, si è fatta da parte per dar spazio alle giovani leve, ritirandosi in meritata quiescenza a Bad Ragaz. Ancora, per diversi anni, tornava regolarmente in valle per ritrovare facce amiche.

Durante questo ultimo anno il suo grande cuore ha dato però segni di cedimento e settimana scorsa, silenziosa come ha vissuto, Alice ci ha lasciato.
La ricordiamo tutti con immensa gratitudine.
Buon viaggio Alice!


Per il Centro sanitario Valposchiavo e anche a nome di tutti quanti l’hanno conosciuta
Emanuele Bontognali