Grigioni, cresce la criminalità informatica

0
178

In occasione di una conferenza stampa tenutasi a Coira lunedì mattina, la Polizia cantonale dei Grigioni ha presentato la statistica criminale di polizia 2016. Il numero totale di reati indica nuovamente un leggero calo.

Durante lo scorso anno nel Cantone dei Grigioni sono stati registrati 8’920 reati. La maggior parte dei reati commessi è nuovamente riconducibile al settore del Codice penale (CP). Essi rappresentano il 77,0% (anno precedente: 75,0%) dei reati complessivi. Nel settore del CP è stato registrato un calo a 6’870 reati (anno precedente: 7’086). Le concentrazioni più elevate di reati si sono registrate nuovamente nella zona di Coira e nel suo agglomerato.

Imputati di sesso maschile tra 20 e 29 anni
Gran parte degli imputati è di sesso maschile ed è di età compresa tra i 20 e i 29 anni. All’interno di questa fascia di età, gli imputati di sesso maschile rappresentano l’81,5%. Il 45,3% di tutti gli imputati è di nazionalità straniera; tra questi, circa la metà risiede in modo permanente in Svizzera.

Quote di chiarimento stabili
La quota di chiarimento nel settore del CP si attesta a un ottimo 41,1%. Per i reati contro la vita e l’integrità nonché contro l’integrità sessuale tale quota rimane stabile e nel complesso supera il 90%. Nonostante accertamenti in parte molto onerosi, anche nel settore dei reati contro il patrimonio è stato possibile aumentare la quota di chiarimento che attualmente si attesta al 26,3% (più 3,1%).

Livello di criminalità
“Nel confronto nazionale, il livello di criminalità nel nostro Cantone è da sempre relativamente basso”, ha spiegato Gianfranco Albertini, capo della Polizia criminale dei Grigioni. “Ciò potrebbe anche essere dovuto al fatto che il nostro Cantone è caratterizzato da numerose piccole entità geografiche e sociali e presenta una certa distanza dalle aree ad alta concentrazione demografica”, ha concluso Albertini.

Criminalità informatica
Sempre più reati sono legati ai moderni mezzi di comunicazione. Estorsioni sessuali, truffe online, estorsioni via e-mail, furti di dati, phishing e altri reati di questo tipo sono in costante aumento. In futuro questi reati verranno rilevati separatamente dalla statistica. Per combattere la criminalità informatica, la Polizia cantonale dei Grigioni potenzierà le risorse materiali e di personale nel settore dell’informatica forense, delle indagini in ambito informatico e dell’analisi informatica. Il potenziamento dei relativi servizi dovrebbe poter essere concluso entro quest’anno.

La statistica criminale di polizia 2016 è disponibile online sul sito www.kapo.gr.ch.


Cantone dei Grigioni